in ,

Bimba morta a Sarno ultime news: i medici escludono morte violenta

È giallo a San Marzano sul Sarno per la morte della bambina rumena di 3 anni che la sera di giovedì 30 luglio era ormai già senza vita quando il padre l’ha trasportata all’ospedale Martiri del Villa Malta di Sarno, nel Salernitano. La piccola, che il padre sostiene sia stata oggetto di violenza sessuale da parte dei vicini di casa, secondo l’uomo sarebbe morta per sopraggiunta crisi respiratoria.

Ma le sue parole al momento sarebbero state smentite dai primi accertamenti medici fatti sul cadavere per volere del dottor Cacciapuoti, sostituto procuratore presso la Procura di Nocera, magistrato di turno al momento del ricovero della piccola. L’esame esterno sul corpo avrebbe infatti escluso la morte violenta e i segni dei presunti abusi.

Secondo quanto emerso dai primi accertamenti fatti dalle forze dell’ordine, la piccola abitava sola con il padre a San Marzano sul Sarno, in condizioni igienico sanitarie alquanto precarie e degradate. E anche un nipote dell’uomo avrebbe confermato che la bambina veniva lasciata spesso sola in casa o affidata ai vicini di casa quando il padre andava al lavoro. Proprio su di loro nelle ultime ore si stanno concentrando le attenzioni dei carabinieri, in attesa che elementi utili alle indagini giungano dall’esame autoptico sul corpicino della piccola, disposto ieri dal magistrato.

un posto al sole anticipazioni

Due Posti al Sole e Un Posto al Sole Show: doppio appuntamento con la soap di Rai 3

Massimo Ranieri facebook

Programmi Tv oggi, sabato 1° agosto: Sogno o son desto e I nuovi eroi