in

Bimbo morto in aereo: tragedia su volo Beirut-Roma, inutile atterraggio d’emergenza

Aggiornamento ore 16:15 – La vittima è una bambina di due anni, non un bambino, come invece trapelato inizialmente. L’atterraggio di emergenza è stato inutile: la piccola è stata colta da una crisi cardiaca avuta durante un volo Alitalia partito da Beirut e diretto a Roma. La bimba soffriva di iperossaluria, una grave patologia ai reni e viaggiava con un’infermiera della croce rossa; aveva una mascherina per l’ossigeno ed era diretta a Roma proprio per ricevere cure mediche. Sul volo c’erano anche i genitori. Vista la patologia da cui era affetta la piccola, i medici legali hanno comunicato alla Procura di non ritenere necessaria l’autopsia sul corpo della bimba.

*****

Tragedia sul volo Alitalia Beirut-Roma, dove un bambino è morto. Inutile l’atterraggio d’emergenza a Bari, il piccolo – libanese di 2 anni – quando il velivolo è atterrato nello scalo pugliese era già morto. Secondo le prime frammentarie informazioni emerse, il bambino sarebbe stato colto da una crisi cardiaca durante il volo.alitalia beirut-roma morto ambino in volo

Potrebbe interessarti anche: Omicidio Manuela Bailo: l’amante aveva premeditato tutto? Si cerca seconda arma

Secondo quanto ricostruito dagli agenti della Polaria il piccolo è stato colto da una crisi cardiaca durante il volo e nonostante una delle hostess gli abbia prestato il primo soccorso per rianimarlo, si è reso necessario l’atterraggio di emergenza, rivelatosi però vano. A terra i medici del 118 hanno tentato la rianimazione ma per il piccolo non c’è stato nulla da fare, era già morto.

Caterina Balivo lascia tutti senza parole e lo fa proprio davanti a lui. I fan restano di gelo, perchè quelle parole non se l’aspettava nessuno: “Mi prendi per il c…?”. A chi erano dirette?

Migranti in Italia, la provocazione di Cateno De Luca (sindaco Messina): “Baracche per loro”