in

Bio Cooler, testato il primo frigorifero ecologico che funziona senza elettricità

Sensazionale invenzione quella fatta da un team di scienziati della Leo Burnett Colombia: un frigorifero in grado di alimentarsi senza utilizzare l’energia elettrica. L’équipe, che per la realizzazione del progetto ha collaborato con il Centro Internazionale di Fisica di Bogotà, ha sfruttato due metodi di raffreddamento basati su tecniche antiche. È così nato un elettrodomestico innovativo, ribattezzato Bio Cooler, che esteticamente assomiglia in tutto ad un mobile da appartamento. Ciò che lo caratterizza è la presenza di alcune pianticelle collocate sulla sua parte superiore le quali, ogni volta che vengono innaffiate, emettono un’evaporazione, poi raccolta da un sistema di specchi e convogliata nella parte inferiore dell’elettrodomestico che va a raffreddare la sua cabina interna contenente la Coca Cola ed altre bevande. Con questo sistema la temperatura scende di almeno 20 gradi. Più la temperatura esterna sarà elevata, maggiore sarà la capacità del frigorifero di produrre l’evaporazione e quindi di raffreddarsi al suo interno.

Bio Cooler e Coca Cola

Bio Cooler è stato già testato da Coca Cola, che intende utilizzarlo all’interno dei suoi distributori automatici sparsi nella caldissima città di Aipir, in Colombia, dove le temperature medie superano solitamente i 40 gradi e l’accesso all’energia elettrica è limitato e precario. Se la sperimentazione dovesse dare i risultati sperati, questa invenzione potrebbe contribuire a risolvere in parte il problema di trovare refrigerio laddove l’erogazione di energia elettrica è difficoltosa e soddisfare in loco le necessità dei cittadini.

Bio Cooler potrà inoltre rivelarsi utile per la conservazione di farmaci e vaccini, come hanno spiegato i suoi ideatori: “Siamo certi che questa idea possa evolversi, dando vita ad una nuova tipologia di elettrodomestici utilizzabili in tutto il mondo. Molte persone, in molti paesi con condizioni climatiche simili, potrebbero beneficiarne, non solo bevendo bibite fresche in luoghi caldi senza elettricità, ma persino per mantenere nelle condizioni ottimali farmaci e vaccini. Speriamo di poter portare questa idea ad un livello superiore”.

Uomini e Donne

Uomini e Donne, Teresanna Pugliese: felice al fianco del suo nuovo compagno, ma piovono i pettegolezzi

amici 13 anticipazioni

Amici 13: i Dear Jack sognano un successo internazionale