in

Bitcoin, il successo della moneta elettronica nel Forex

Dopo due anni dall’ufficiale entrata in circolo anche in Italia, il Bitcoin sembra essere un gran successo: vista la continua crescita del proprio valore, infatti, la moneta elettronica sembra candidarsi a valida alternativa agli investimenti più tradizionali nel Forex.

Con il valore del Bitcoin in continua e repentina crescita, sembra oramai chiaro che la moneta elettronica possa essere una grande rivoluzione all’interno del Forex: ma cos’è il Bitcoin? Come accennato, il Bitcoin è una moneta elettronica creata nel 2009 dal soprannominato Satoshi Nakamoto che – proprio in queste ore – si è scoperto essere l’imprenditore australiano Craig Wright: a differenza delle valute classiche, il Bitcoin non utilizza un ente centrale bensì un database in rete che tiene traccia delle transazioni e sfrutta la crittografia per gestire gli aspetti funzionali. L’aspetto più importante del Bitcoin è il possesso e il trasferimento anonimo del denaro: non esistendo un ente centrale, infatti, il solo requisito per lo scambio è quello di avere un indirizzo Bitcoin. Questa stessa caratteristica, quindi l’essere “peer-to-peer”, garantisce a questa moneta la sua svalutazione dovuta all’immissione di una nuova moneta nel mercato ma anche l’impossibilità del blocco della propria rete.

Nonostante i primi anni caratterizzati da un’alta variabilità, il Bitcoin sembra essere la rivelazione di questo ultimo anno: analizzando i dati, infatti, emerge come solo nel mese di Aprile 2016 la moneta elettronica abbia incrementato il suo valore del 12% portando la sua quotazione ad essere esattamente il doppio rispetto allo scorso anno. Come avvicinarsi all’utilizzo dei Bitcoin nel trading online? Ancora più che con le risorse tradizionali, è importantissimo utilizzare uno dei tanti strumenti disponibili che permettano di seguire minuto per minuto gli andamenti del mercato così da avere un quadro preciso delle tendenze: a questo punto non resta che affidarsi ad un broker che possa rendere positiva l’esperienza del Forex trading.

Per concludere questo approfondimento, crediamo proprio che i bitcoin siano davvero un buon investimento. Sulla base dell’andamento degli ultimi 12 mesi – già descritto prima – è oggettivamente possibile dire che attualmente non esistono investimenti considerabili un rivale per la moneta elettronica anche se alcuni investitori continuano ad avere dubbi a riguardo, per via delle fluttuazioni della quotazione verificatesi nell’autunno 2015. Ma si tratta di normali perplessità che accompagnano costantemente i trader più attenti e non solo quelli che intendono operare con i bitcoin.

(Foto: aztekphoto/Shutterstock)

Cristian Imparato malattia, il protagonista di Io Canto: “Sto male ma ho grande forza”

Sorgenia lavora con noi 2016

Sorgenia lavora con noi 2016: 200 offerte per consulenti energetici