in

Blablacar in Italia: opinioni e alternative

Blablacar è il fenomeno del momento. Ma cos’è Blablacar? Una app? Un sito? Una fregatura? Cerchiamo di capire qualcosa in più della presenza di Blablacar in Italia, mettendo insieme opinioni e alternative a questo servizio.

Blablacar è un servizio nato in Francia nel 2004 e che ha il compito di mettere in contatto viaggiatori che potrebbero fare un pezzo di strada insieme. Iscrivendosi al sito è possibile sia pubblicare un passaggio (e quindi mettere a disposizione la propria auto per un certo tragitto ad una certa ora), sia cercarne uno. Quando due esigenze si incontrano, le parti hanno un contatto privato in cui ci si accorda su dove trovarsi e a che ora per partire insieme. Il costo del viaggio viene scelto dall’automobilista entro un range scelto da Blablacar: si va dal prezzo stracciato a quello che praticamente pareggia il costo di un biglietto ferroviario per la stessa tratta.

Ma quanto quali sono i vantaggi di questo sistema? Soprattutto economici. L’automobilista ammortizza i costi di viaggio (riuscendo a riempire l’auto è possibile addirittura guadagnarci qualcosina) e il passeggero normalmente paga meno di quanto spenderebbe in treno, sta più comodo e arriva a destinazione più velocemente. Ci sono poi vantaggi accessori, come la possibilità di fare amicizia (ma gli utenti dicono che accade raramente) e un minor impatto ambientale dell’auto che viaggia.

E le garanzie? Sì, perché in fondo si tratta di fare un viaggio con uno sconosciuto. Le garanzie ci sono. In primo luogo gli utenti sono tutti registrati e verificati da Blablacar. È quasi impossibile per un malintenzionato “forare” il sistema e approfittare di Blablacar per nuocere alla controparte. D’altra parte è vero anche che non serve essere dei malintenzionati per danneggiare i propri passeggeri, basta essere dei pessimi autisti. Per questo Blablacar consente, a fine viaggio, di dare un giudizio sull’autista, sulle sue capacità di guida e sulla gradevolezza del viaggio. Insomma, i piloti di Formula 1 hanno vita breve su Blablacar. Ovviamente la stessa opportunità è data anche a chi offre il passaggio. Quindi quando si entra in contatto con la controparte in qualche modo si sa già con chi si avrà a che fare.

Blablacar è un sistema ragionevolmente sicuro per i propri viaggi. Ma ci sono delle alternative? In realtà no. Nel senso che Uber, un servizio molto simile che ha incontrato le resistenze dei tassisti italiani, è molto più concentrato sulla mobilità urbana e altre alternative non sono ancora nate nel territorio nazionale. Insomma, treni e corriere rimangono ancora la migliore alternativa a Blablacar…e viceversa.

francesca del taglia seno

Francesca Del Taglia, Eugenio Colombo e il piccolo Brando a Pomeriggio 5

caduta durante le riprese di Notti sul ghiaccio

Milly Carlucci in ospedale: incidente durante le prove di Notti sul ghiaccio