in

Black out a Cortina, Alfonso Signorini parla di “situazioni drammatica” i vip lo deridono su twitter

Tantissimi i vip che si sono stretti virtualmente attorno ad Alfonso Signorini e al suo dramma. Il noto giornalista e conduttore ha dovuto rinunciare, sul più bello, alle vacanze natalizie in quel di Cortina a causa di un black out che ha isolato completamente la “perla delle Dolomiti”.

vip contro signorini

Ecco il racconto secondo le parole di Signorini: “Mi viene la rabbia perché in pratica eravamo arrivati. Ma purtroppo la strada statale è quasi impraticabile e anche con le gomme da neve non si riesce a raggiungere le case, per di più sta facendo buio. Gli alberghi sono isolati, non rispondono neanche più ai centralini. Anche i miei amici stanno lasciando Cortina. […] La situazione è drammatica, pare che ne abbiano ancora per un paio di giorni. Sembra che siano caduti due tralicci, uno nella zona di Longarone, l’altro in quella di Dobbiaco e quindi non è isolato solo l’Ampezzo, ma anche il Cadore“.

Molti colleghi vip hanno probabilmente ritenuto vagamente fuori luogo parlare di dramma e hanno twittato copiose risposte ironiche all’indirizzo del noto giornalista. Affila le unghie Selvaggia Lucarelli che scrive: “Non sono riuscita a trascorrere un Natale sereno al pensiero del dramma di Signorini che non ha potuto trascorrere le feste a Cortina.” A ruota Gad Lerner: “Quest’anno senza Alfonso Signorini, ahimè, Cortina non sarà la stessa. Tanto più che Santanchè&Sallusti già erano emigrati a Courmayeur…” Non si risparmia neppure Jimmy Ghione che twitta: “Noooooo!!!!! Alfonso signorini non riesce a raggiungere cortina!!!! Dopo l’apollo 13 si che questa e’ una notizia…”. La band partenopea 99 Posse offre la propria solidarietà: “Faremo un concerto a per sostenere la causa dei vip. La canterà con noi curre curre guagliò”

Seguici sul nostro canale Telegram

Padova, ruba le offerte di Natale grazie all’ipnosi

matrimonio marco bocci e laura chiatti

Laura Chiatti, è flirt con Bocci ma spunta il fantasma dell’ex Francesco Arca