in ,

Blade Runner 2, Ryan Gosling conferma la sua presenza: svelata la scena iniziale del film

“C’è un chip dentro di me, ed esploderà se dico qualcos’altro” ha detto in modo scherzoso Ryan Gosling dopo essere stato inondato di domande riguardo ad una sua possibile partecipazione al sequel di Blade Runner: durante l’intervista per il film La grande scommessa (The Big Short) ha quindi confermato che reciterà a fianco di Harrison Ford nel nuovo ed atteso film prodotto da Ridley Scott.

L’attore londinese ha definito “eccitante” la sua presenza nel cast di Blade Runner 2 e, a proposito del film, ha spiegato come quella dell’atteso sequel del capolavoro di fantascienza sia “la miglior sceneggiatura che io abbia mai ricevuto”: nessun dettaglio aggiuntivo da Ryan Gosling che ha spiegato di aver ricevuto indicazione di mantenere segreto il progetto.

E’ lo stesso produttore Ridley Scott, però, che durante l’AFI Film Fest lascia cadere il silenzio e spiega che la prima scena sarà quella scartata per il primo film: “Abbiamo deciso di iniziare il film con il blocco iniziale originale di Blade Runner. Ci era sempre piaciuta l’idea di un universo distopico, e abbiamo voluto iniziare con quella che descriverei come una fabbrica-fattoria – una sorta di pianura coltivata. Tipo Wyoming. Piatta, senza dossi, dove puoi vedere per venti miglia. Niente siepi, arata, secca e polverosa. Girandosi si vede un enorme albero, morto, ma sostenuto e tenuto in vita da cavi. È un po’ come in Furore: c’è la polvere e l’albero ancora in piedi. Al suo fianco una abitazione tradizionale, tipica del periodo, con un portico. E Dietro, a un paio di miglia di distanza, nella luce dell’alba, c’è una immensa mietitrebbia al lavoro. 16 fari anteriori, grande quattro volte la casetta. Arriva un’auto volante ‘Spinner’, sollevando la polvere. Ovviamente inseguita dal classico cane che abbaia. La porta si apre ed esce uomo, Rick Deckard. Entra nel cottage, si siede, sente odore di stufato e aspetta che arrivi l’uomo che pilota la mietritrebbia. Che intanto lo ha visto, lascia la mietitrebbia dietro la casa e da tre piani di altezza scende da una scala. Un uomo molto grosso. Salta sul balcone, e va al fianco di Harrison. Il cottage scricchiola per il suo peso, sui 150 chili… ma non vi dirò altro! Dovrete vedere il film”. Blade Runner 2 sarà girato nel corso dell’estate 2016 con la regia di Denis Villeneuve su trama di un’idea di Ridley Scott: non si hanno notizie certe sull’uscita ma dovrebbe essere nelle sale nel 2017.

caso yara news quarto grado

Caso Yara processo, genetisti in Aula: “Guerinoni padre di Bossetti al 99,9%”

Grande Fratello 14 video: Alessandro ha baciato Valentina? Simone e Federica commentano