in ,

Blatter: “Escluse le squadre che proteggono gli ultras”

Joseph Blatter interviene senza mezzi termini dopo i fatti di intolleranza e violenza che si sono verificati nelle ultime settimane in diversi campionati europei, con un ovvio riferimento anche a quanto accaduto in Italia. Il tema sono gli hooligans e il razzismo. Il presidente della FIFA, che ha intenzione di ricandidarsi anche per il prossimo mandato, ha rilasciato una lunga intervista al settimanale FIFA Weekly, sulle cui pagine si legge:

“Nelle ultime settimane i teppisti si sono lasciati dietro una scia spaventosa di danni prima e dopo le partite. Questo è particolarmente deplorevole poiché non sono incidenti isolati. Mi ricordano un brutto film che ogni fine settimana riesce ad ottenere una messa in onda. Dobbiamo interrompere questo ciclo apparentemente senza fine”.

ultras

Il massimo dirigente del calcio mondiale si riferisce ai fatti di Roma legati alla Coppa Italia, ma anche alle banane lanciate contro il giocatore del Barcellona Dani Alves, e verso i milanisti ieri a Bergamo contro l’Atalanta. Nonchè allo sciagurato episodio che ha visto i tifosi dello Zeniz San Pietroburgo invadere il campo e aggredire il capitano della Dinamo Mosca. Blatter ha ricordato che le norme per punire gli autori di questi gesti di discriminazione e violenza ci sono, e sono anche dure. Bisogna avere il coraggio di applicarle. Eppure, secondo, il presidente della FIFA, disseminati per l’Europa ci sarebbero anche dei presidenti:

sfortunatamente sono fastidiosamente esitanti nel prendere le distanze da questi individui, rendendosi pericolosamente suscettibili di ricatto.

 

Proprio rivolto a questi presidenti omertosi, Blatter rilancia una proposta drastica:

“E qualsiasi club pensa di dover proteggere gli hooligans deve essere oggetto di severe punizioni, dalla penalizzazione di punti all’espulsione da tutte le competizioni”.

E’ serio, oppure è una trovata elettorale?

ingredienti freschi e naturali

Cosmetici a km zero, ingredienti italiani

Mangia pesce: dormirai meglio!