in ,

Blitz a Corleone: boss mafiosi progettavano attentato contro Alfano, 6 arresti

Sei persone sono state arrestate a Corleone (Palermo), all’alba di oggi, 20 novembre 2015. Il blitz dei militari dell’Arma ha portato al fermo di presunti boss mafiosi accusati di stare progettando un attentato conto il ministro dell’Interno, Angelino Alfano. Tra le persone arrestate ci sarebbe anche Rosario Lo Bue, capomafia arrestato nel 2008 poi assolto e liberato, legato al boss Bernardo Provenzano.

“Angelino Alfano dovrebbe fare la fine di Kennedy”, così i boss intercettati mentre progettavano la morte del Ministro ‘reo’ di avere inasprito le legge 41bis – “I boss devono sapere che, se proveranno a far uscire informazioni o ordini dal carcere, lo Stato non avrà nessuna timidezza per impedirlo”, Alfano dixit – e per questo nel mirino della Mafia.

“Se c’è l’accordo gli cafuddiamo (“diamo” ndr) una botta in testa. Sono saliti grazie a noi. Angelino Alfano è un porco. Chi l’ha portato qua con i voti degli amici?” – questo l’agghiacciante contenuto di una conversazione tra due boss intercettati“È andato a finire là con Berlusconi e ora si sono dimenticati tutti”.

Masina Bologna-Milan probabili formazioni

Fantacalcio consigli 13a giornata Serie A: chi schierare secondo UrbanPost

natale 2015, biscotti natalizi, natale 2015 lavoretti, natale 2015 lavoretti fai da te, natale 2015 idee fai da te, natale lavoretti bambini, natale lavoretti creativi, natale lavoretti per bambini

Natale 2015 lavoretti bambini: come fare i biscotti natalizi con la mamma