in

Boca Juniors-Atl. Rafaela: gol di Riquelme su calcio di punizione in area (video)

Storie tanto simili, troppo uguali per lasciare la storia al caso. Juan Roman Riquelme e Diego Armando Maradona, l’allievo e il maestro, storie che hanno dell’inverosimile che anche solo a raccontarle si accappona la pelle.

Iniziamo col dire che entrambi sono argentini, Riquelme è vissuto nell’epoca d’oro dell’Argentina, quell’epoca dove la sua nazionale era guidata proprio da Maradona. Ogni ragazzino argentino in quell’epoca sognava di diventare come Diego, ma nessuno ha mai percorso le sue orme, solo Riquelme.

Riquelme

Maradona inizia le giovanili nell’Argentinos Juniors all’età di 10 anni, Riquelme è un pò più grande ha 14 anni ma la squadra è la stessa quella dei Bichos Colorados.

Una valanga di gol permisero a Diego di trasferirsi dall’Argentino Juniors al Boca, la squadra che aveva sempre sognato, la squadra per la quale tutta la sua famiglia faceva il tifo; non vi sembrerà vero ma Riquelme rimase tre anni nell’Argentinos Juniors poi indovinate dove si trasferì? Al Boca Juniors.

Ovviamente non è finita qui: gli ottimi risultati ottenuti con la squadra argentina permisero ad entrambi di essere ingaggiati dal Barça, ma per entrambi l’avventura catalana fu una disfatta e per ritornare al top ebbero bisogno di una nuova squadra dove esprimersi al meglio, Diego andò al Napoli mentre Riquelme al Villareal.

Diego Maradona

Storie troppo uguali per non dare sfogio alla fantasia, destini troppo simili per non essere scritti. Quando Maradona ha lasciato il calcio lo ha fatto salutando per l’ultima volta la Bombonera con le lacrime agli occhi, il suo successore, colui che ha vestito la maglia numero 10, è stato sempre lui: Juan Roman Riquelme.

L’ultimo avvenimento che ha fatto riemergere ricordi ai fan di Diego Armando Maradona è stato durante la partita Boca Juniors – Atletico Rafaela: una punizione a due in area, solo un mago avrebbe potuto insaccare quella palla, ci riuscì Diego il 3 Novembre 1985 quando servito da Bruscolotti fece passare la palla sopra la barriera e batté il portiere della Juventus Tacconi, c’è riuscito Riquelme ieri lui però l’ha messa dritta nel sette dove nessuno se la sarebbe aspettata.

Storie infinite, storie che raccontano di giocatori che hanno cambiato e continuano a cambiare la storia del calcio rendendo questo sport unico al mondo. Ecco il video:

Written by Vincenzo Mele

Nato a Napoli il 13 Agosto 1996, si è diplomato al Liceo Classico Adolfo Pansini, in Napoli. Attualmente frequenta la facoltà di Lettere moderne all'Università Federico II di Napoli. Giornalista pubblicista iscritto all'Ordine dei giornalisti della Campania. Si occupa di sport, tv e gossip.

Elmore John Leonard

È morto lo scrittore Elmore John Leonard: l’ispiratore di tanti successi di Hollywood

Anche in Italia c’è la possibilità di sposarsi in spiaggia