in ,

Bologna, 30enne pugnalato all’addome dai rapinatori: li aveva inseguiti dopo il furto

Un ragazzo di 30 anni è stato accoltellato all’addome, questa mattina a Bologna. A ferirlo uno dei due malviventi che avevano appena cercato di sottrargli il telefono cellulare e che lui era riuscito a mettere in fuga. Quando è stato avvicinato dai rapinatori il ragazzo era in compagnia di una donna. La sua pronta reazione e il tentativo di inseguirli, gli ha sì permesso di sventare il tentativo di furto a suo danno, ma gli è costata una brutta ferita all’addome.

Trasportato subito all’ospedale Maggiore, fortunatamente per lui l’aggressione si è risolta con alcuni punti di sutura ed una prognosi di 15 giorni“L’arroganza e la violenza di questi delinquenti sta salendo di livello. Fortunatamente questa volta le conseguenze non sono state troppo gravi”, così ha commentato l’accaduto il procuratore aggiunto di Bologna, Valter Giovannini. Da quanto emerso, i due malviventi sarebbero riusciti a dileguarsi dopo la colluttazione, e l’arma usata sarebbe stata trovata, spezzata, in strada.

Nail art 2015 ultima tendenza

Nail art 2015 tendenze, la half moon manicure è l’ultimo must have della primavera, consigli su colori e tecnica

Beautiful anticipazioni settimanali

Beautiful anticipazioni settimanali 20-25 Aprile 2015: il diabolico piano di Rick