in

Bologna, anziano uccide la moglie e si getta nel vuoto: morto sul colpo

Omicidio a Bologna oggi, martedì 27 novembre: all’interno di una abitazione sita in via Montefiorino nella prima mattina, intorno alle 6:30, un uomo di 93 anni avrebbe ucciso la moglie con un corpo contundente e poi si sarebbe tolto la vita. Secondo le prime indiscrezioni che trapelano, la donna era molto malata. L’uomo, si apprende, dopo aver tolto la viglia si sarebbe lanciato nel vuoto. Prima di farla finita avrebbe lasciato un biglietto alla figlia: “Ti chiedo perdono”. Il 93enne “è precipitato su un marciapiede, davanti all’ingresso del supermercato Natura Sì”. fa sapere Il Resto del Carlino.

In attesa che si faccia chiarezza sulla vicenda e si ricostruiscano esattamente i fatti, anche l’Ansa dà notizia del presunto omicidio-suicidio: “Un uomo di 93 anni avrebbe ucciso la moglie 91enne, gravemente malata, poi si è buttato dalla finestra al terzo piano. E’ successo intorno alle 6.30 a Bologna, in via Montefiorino, zona stadio. L’anziano avrebbe lasciato un biglietto in cui chiede scusa per il gesto. E’ precipitato su un marciapiede, davanti all’ingresso di un supermercato. Sul posto, la Polizia”.

Potrebbe interessarti anche: Strage di Erba, perché il caso potrebbe essere riaperto: dubbi sulla scena del crimine (FOTO)

 

Walter Nudo Céline Mambour

Walter Nudo e Céline Mambour: un matrimonio finito ma un amore indimenticabile

Rosanna Lambertucci parla del suo dramma personale: «Così è morta mia figlia Elisa!»