in ,

Bologna: attentato terroristico sulla linea dell’Alta Velocità, nessun ferito

Bologna rivive l’incubo degli atti terroristici contro le Ferrovie. Un incendio di origine dolosa alla stazione ferroviaria di Santa Viola ha provocato l’interruzione del traffico ferroviario per il capoluogo. Le Ferrovie dello Stato hanno reso noto che nel rogo non ci sono stati feriti. Il ministro dei Trasporti, Maurizio Lupi, ha dichiarato che si è trattato di un atto terroristico contro l’Alta Velocità: “Si vuole fermare l’Italia del cambiamento”. Appena domenica scorsa nei pressi di Firenze un altro atto incendiario aveva causato forti disagi al traffico ferroviario.

I treni dell’Alta velocità da Milano a Bologna sono fermi dall’alba ed anche i treni normali della stessa tratta oltre che quelli della linea Bologna-Verona, perché l’incendio avrebbe danneggiato quattro pozzetti e i cavi del sistema di gestione e controllo del traffico. Il ministro Lupi ha reagito: “Si è verificato purtroppo ciò che temevo un nuovo atto terroristico con la Tav, questo e non altro è l’incendio doloso di questa mattina a Bologna. Ma non ci fermeranno nella strada di innovare e cambiare l’Italia. Colpiscono l’Alta velocità che è il simbolo chiaro di questo cambiamento“.

Nata e cresciuta in Sicilia. Studi classici e giuridici, lettrice appassionata di poesie e letteratura. Convinta sostenitrice che esiste una seconda possibilità in ogni campo anche per l'Italia.

Chiriches piace alla Roma

Calciomercato Roma news: Vlad Chiriches in giallorosso

Joe Cocker bluesman bianco un mito

Joe Cocker: mito tra eccessi e fragilità, graffiante e malinconico bluesman bianco