in

Bologna, continua l’effetto Tacopina: nasce club di tifosi negli USA

Il primo posto in classifica in coabitazione con il Carpi e l’entusiasmo portato dalla nuova dirigenza stanno dando nuovo slancio alla Bologna calcistica; non soltanto i bolognesi residenti in Italia però si stanno riavvicinando ai colori rossoblu e anche oltre oceano, nella terra natia della nuova proprietà, pare che l’effetto Tacopina abbia iniziato a portare i suoi frutti. tacopina Bologna

E’ notizia di questi giorni infatti la nascita del primo club di tifosi del Bologna negli States; su iniziativa di alcuni supporter rossoblu residenti sulla East Coast è stato fondato il “Bologna Club USA” che avrà inizialmente come sede il Piccolo Cafè di New York, luogo in cui i tifosi avranno la possibilità di guardare le partite dei propri beniamini alla mattina, quando in Italia gli uomini di Lopez staranno disputando le partite di campionato della fascia pomeridiana.

Al momento il club conta già 30 iscritti e punta a consolidarsi come realtà in tempi brevi; Joe Tacopina ne è stato nominato presidente onorario e il direttivo ha subito chiesto l’affiliazione al Centro Bologna Club, così come tutti i gruppi ufficiali legati ai colori rossoblu. L’effetto Tacopina, così come auspicato dallo stesso presidente, sta così iniziando a sortire effetti anche in patria.

Elena Ceste il mistero del corpo

Elena Ceste ultime notizie, il mistero del telo vicino al cadavere: a casa di Michele ne mancherebbe uno

Luigi De Magistris sentenza Tar

Luigi De Magistris è di nuovo sindaco di Napoli: il Tar accoglie il suo ricorso