in ,

Bologna-Milano, Alta Velocità a rischio attentati: ritrovata una tanica con nafta lungo i binari

A Samoggia, sulla linea ferrata Bologna e Modena è stata trovata ad alcuni metri dai binari una tanica piena, probabilmente, di nafta. Sul luogo ieri sera si sono recati gli agenti  della Polfer, della Digos e l’autorità giudiziaria. Il contenuto del bidone sarà analizzato dalla polizia scientifica nei prossimi giorni, intanto gli investigatori lavoreranno per capire chi e perché abbia lasciato la tanica nei pressi dei binari.

L’allerta è massima, il procuratore di Bologna, Valter Giovannini, ha spiegato: “La Digos è intervenuta e sta cercando di ricostruire i fatti”, la tanica è stata ritrovata durante un perlustramento dei binari effettuato a piedi dagli addetti alla vigilanza Fs. L’oggetto in plastica ed aperto era tra i binari sotto il pietrame, in una zona recintata con muretti e cancelli. L’attenzione del personale addetto ai controlli è stata attirata dal fatto che proprio uno dei cancelli era stato aperto.

Il fatto che non sia stato trovato un innesco necessario per un eventuale incendio doloso rende l’oggetto rinvenuto quasi inoffensivo. Anche se i recenti atti contro l’Alta Velocità fanno interrogare gli inquirenti che aspettano gli esiti delle analisi sul liquido e sulla tanica ritrovati. Dopo avere acquisito le immagini delle telecamere di sicurezza che si trovano là vicino o in zona potrà, magari essere presa in considerazione anche l’ipotesi di un tentativo di furto di carburante andato a vuoto.

Stop multe fino al 31 dicembre a Padova

Padova, stop autovelox in tangenziale: niente multe fino al 31 dicembre

dieta detox 3 giorni feste natalizie

Dieta dopo le feste natalizie: come dimagrire e disintossicarsi in tre giorni