in ,

Bologna: spari in strada al Pilastro, ma la chiamata al 113 rivela una ‘sorpresa’

Martedì sera intorno alle 23 una ‘disperata’ telefonata è giunta  al 113, in cui un uomo chiedeva l’intervento delle forze dell’ordine, allarmato per aver notato la presenza di “una quarantina di persone che si stavano inseguendo” e avere udito colpi di arma da fuoco in strada nella zona del Pilastro a Bologna.

L’operatore telefonico, perplesso per il fatto che oltre al solerte cittadino nessun altro avesse segnalato siffatti movimenti sospetti in strada, ha immediatamente inviato una pattuglia della polizia in loco per verificare la situazione.

Giunti nella zona periferica della città, gli agenti hanno sì constatato una sospetta ‘agitazione’nel quartiere, assistendo addirittura all’inseguimento di una ragazza da parte di tre malviventi armati di pistola. E poi, la sorpresa: si trattava in realtà di finzione cinematografica dove i delinquenti armati erano attori, impegnati sul set della fiction Rai “L’ispettore Coliandro”. Falso allarme, fortunatamente: la troupe televisiva stava infatti girando l’episodio “Il tassista notturno” della nota serie tv che ha come protagonista Giampaolo Morelli nei panni, appunto, dell’ispettore Coliandro.

Andrea Cerioli e Valentina Rapisarda si spingono oltre: valanga di insulti sui social

Destro calciomercato Bologna

Calciomercato Bologna ultimissime: fatta per Destro, si valuta Diamanti