in

Bologna ultimissime: Gilardino, Saputo prepara l’offerta

Il nuovo corso americano al Bologna sta iniziando a muovere ufficialmente i primi passi, dopo che le divergenze e le questioni legate a scadenze e pagamenti sono state risolte; ora che gennaio si avvicina si può finalmente iniziare a parlare di mercato anche se in gran segreto i rossoblu già da tempo si stanno guardando intorno per rinforzare la rosa a disposizione di Lopez in modo da essere competitivi e pronti a salire in Serie A già in questa stagione.

Tacopina e Saputo però iniziano già a guardare oltre e avrebbero messo nel mirino un’attaccante emigrato all’esterno ma voglioso di tornare a calcare i campi della Serie A: Alberto Gilardino; per il Violino di Biella si tratterebbe di un ritorno dopo la grande stagione vissuta assieme a Diamanti soltanto due anni fa. Con il Bologna in B però sembra difficile bloccare un giocatore che è corteggiato al momento da mezzo campionato italiano, Roma compresa.

Ecco allora che il Bologna, probabilmente su suggerimento del futuro DS Corvino, vorrebbe proporre un contratto semestrale a Gila con i Montreal Impact, la squadra canadese di proprietà di Saputo, per poi farlo trasferire a Bologna a settembre a promozione conquistata. Secondo le indiscrezioni di queste ore l’offerta sarebbe già stata recapitata agli agenti dell’ex Genoa che al momento la starebbero valutando. Da sottolineare poi che il problema ingaggio che per ora ha ostacolato alcuni club italiani come l’Atalanta, sarebbe superfluo per Saputo che si sarebbe detto disposto a pagare una parte dell’ingente salario che al momento Gilardino percepisce al Guangzhou.

putin crisi rublo

Crisi del rublo, Vladimir Putin: l’espansione della Nato è un nuovo muro

finale talent food show rai 2

Il più grande pasticcere, finale tutta al maschile il 23 dicembre