in ,

Bomba ad idrogeno e bomba atomica, le differenze e l’avvicinarsi della Mezzanotte del Mondo

Dopo la dichiarazione da parte della Corea del Nord di aver testato con successo una bomba H, tante sono le reazioni da parte degli altri Paesi del mondo: ma cos’è una bomba ad idrogeno? E qual è la differenza dalla bomba atomica?

Dopo la seconda guerra mondiale si è sentito spesso parlare di armi e bombe atomiche, ordigni usati anche ad Hiroshima e Nagasaki e dei quali conosciamo perfettamente gli effetti devastanti: la bomba atomica (o bomba A) è un ordigno esplosivo la cui energia – e conseguente effetto distruttivo – è liberata tramite fissione nucleare. Per i profani, ciò significa che la più “comune” bomba atomica deve il suo effetto ad un processo di divisione a catena del nucleo di materiali fissili quali l’uranio 235 o il plutonio 239: tale processo libera un quantitativo enorme di energia rendendo devastanti gli effetti della detonazione. Qual è, però, la differenza con la bomba H di cui ha parlato il governo della Nord Corea? La bomba H, o bomba ad idrogeno, si basa invece sulla fusione nucleare ovvero il processo per cui due atomi leggeri si fondono in uno più pesante. Per avvenire, tale reazione ha bisogno di temperature elevatissime raggiungibili solamente con la detonazione di una bomba A: proprio per questo motivo, la bomba ad idrogeno può essere considerata una vera e propria evoluzione della bomba nucleare.

Nonostante la veridicità dei fatti non sia stata ancora appurata, la risposta del mondo è stata immediata e più ferma che mai: Barack Obama, presidente USA, ha parlato della necessità di “una risposta internazionale forte e unitaria al comportamento incosciente della Corea del Nord” mentre l’ONU parla già di “nuove sanzioni”. La notizia del successo del test della bomba H – almeno a dire della Nord Corea – riporta a galla l’iniziativa ideata dal Bulletin of the Atomic Scientists chiamata “Orologio dell’Apocalisse”: si tratta di un orologio metaforico che misura il pericolo di un’ipotetica fine del mondo identificata come la “Mezzanotte”. Se sino al 2007 la mezzanotte del mondo sembrava potersi avvicinare solo tramite l’avvento di una guerra atomica, dall’anno successivo vengono considerati anche altri eventi che possono causare effetti irreversibili all’umanità: è proprio del 2015, infine, la notizia che l’orologio si è spostato per la terza volta a soli 3 minuti dalla mezzanotte a causa del rapido cambiamento climatico ma anche della modernizzazione e del proliferare degli armamenti atomici.

(Foto: Shutterstock/Romolo Tavani)

Roma dare in affitto un appartamento

Case vacanze a Roma: come dare in affitto un appartamento senza alcun pensiero

marco vannini news processo

Omicidio Marco Vannini news: Antonio Ciontoli sospeso dai servizi segreti