in

Bonus Giovani 2017: cos’è, chi riguarda e come richiederlo

Cos’è il Bonus Giovani 2017 e come richiederlo

Il Bonus Occupazione Giovani 2017 è un nuovo incentivo per l’assunzione degli iscritti a Garanzia Giovani che non lavorano e non studiano, è rivolto alle aziende che assumono e il suo importo varia a seconda della tipologia del contratto.

Si chiamano ‘Neet’ i giovani diciottenni che non lavorano, non studiano e non partecipano ai percorsi formativi, e in Italia rappresentano il 31,1%. Per combattere questo fenomeno allarmante, lo Stato ha stanziato 200 milioni di euro per finanziare il nuovo Bonus Occupazione Giovani rivolto a tutti i Neet iscritti al programma Garanzia Giovani.

Le aziende che intendono assumere un giovane avente i requisiti di cui in oggetto dovranno rivolgersi all’Inps e presentare un’istanza preliminare di ammissione dove andranno indicati i dati relativi all’assunzione; a quel punto sarà l’Inps a determinare l’importo dell’incentivo in relazione alla durata e alla retribuzione del contratto sottoscritto dal giovane. L’istanza dovrà essere inviata online secondo modalità che sarà l’Istuto di previdenza a rendere note mediante apposita circolare. Una volta ottenuto il Bonus, non cumulabile con gli altri incentivi sulle assunzioni, deve essere fruito entro il 28 febbraio del 2019.

Come funziona il Bonus Giovani 2017 e quando scade

Come funziona il nuovo Incentivo Occupazione Giovani 2017? Per le assunzioni con contratto a tempo indeterminato, il Bonus Giovani è pari alla contribuzione previdenziale a carico del datore di lavoro, con esclusione di premi e contributi dovuti allIINAIL, per un massimo di 8.060 € l’anno. Per quanto invece riguarda le assunzioni a tempo determinato, l’importo scende al 50% della contribuzione previdenziale a carico del datore di lavoro, per un massimo di 4.030€ per ogni giovane assunto. Per il lavoro part-time, invece, il massimale viene ridotto proporzionalmente. Il termine utile per richiedere il bonus Garanzia Giovani fissato inizialmente per il 31 dicembre 2016 è stato prorogato al 31 gennaio 2017. Ci sono dunque ancora alcuni giorni di tempo per i datori di lavoro che volessero beneficiare di siffatta agevolazione e assumere giovani che hanno svolto tirocini Garanzia Giovani o che risultano iscritti al programma al 31 dicembre 2016.

Bonus Occupazione Giovani 2017: chi riguarda?

I destinatari del Bonus Giovani 2017 sono i datori di lavoro privati che assumono giovani disoccupati iscritti al programma Garanzia Giovani, di età compresa tra i 16 e i 29 anni che non fanno parte di alcun percorso di studi o formazione. Chi ha un’età compresa tra i 25 e i 29 anni per usufruire del bonus deve possedere determinati requisiti: non avere un impiego retribuito da almeno 6 mesi; non possedere un diploma di istruzione secondaria di secondo grado, una qualifica o un diploma di istruzione e formazione professionale.

Il Bonus Giovani 2017 viene riconosciuto alle assunzioni effettuate nel periodo che va dal 1° gennaio al 31 dicembre 2017, con contratto a tempo indeterminato, a tempo determinato della durata di almeno 6 mesi e di apprendistato professionalizzante o di mestiere. L’incentivo viene riconosciuto anche in caso di assunzioni part-time e per il socio lavoratore di cooperativa se assunto con contratto di lavoro subordinato. Non possono usufruire del Bonus le assunzioni con contratto di lavoro domestico, accessorio e intermittente.

Uomini e Donne gossip: Alessandro Calabrese e Federica Lepanto

Uomini e Donne gossip: Federica Lepanto parla di Alessandro Calabrese, ecco cosa dice

Dove vedere l'Isola dei Famosi 2017

Dove vedere l’Isola dei Famosi 2017 in tv? Ecco tutti gli appuntamenti (FOTO)