in ,

Bonus Mobili 2016 ristrutturazioni: a chi spetta e per quali acquisti

Tra le agevolazioni confermate dalla Legge di Stabilità 2016 c’è anche il Bonus Mobili, ovvero il rimborso di parte di ciò che si spende per comprare arredo e grandi elettrodomestici nuovi. Si tratta di una detrazione Irpef al 50% per chi acquista mobili e grandi elettrodomestici nuovi destinati all’arredo di una casa oggetto di interventi di ristrutturazione edilizia. Per poter ottenere il rimborso infatti, è necessario che l’acquisto sia fatto (dal 26 giugno 2012 al 31 dicembre 2016) per una casa in cui sia in atto un intervento di recupero del patrimonio edilizio sia per immobili singoli che per parti comuni di edifici.

E’ possibile ottenere il Bonus Mobili 2016 nel caso in cui si acquisti arredo nuovo per una casa in cui sono stati fatti manutenzione ordinaria o straordinaria, di restauro o risanamento conservativo, ma anche nel caso in cui i lavori siano necessari a seguito di calamità naturali. La detrazione del 50% è indipendente dall’importo delle spese sostenute per i lavori di ristrutturazione e va calcolata su un importo massimo di 10.000 euro per unità immobiliare. Il rimborso avverrà effettuato in quote annuali nell’arco di 10 anni.

Il Bonus Mobili 2016 sarà richiedibile solo per l’acquisto di arredo per tutta la casa ma anche per quello dei grandi elettrodomestici come frigorifero, lavatrice, lavastoviglie, asciugatrice, congelatore, apparecchi di cottura, stufa elettrica,  forno a microonde, piastra elettrica, apparecchi elettrici di riscaldamento, radiatori elettrici e altre apparecchiature per la ventilazione, estrazione d’aria e condizionamento. Per quel che riguarda invece le giovani coppie under 35, il Bonus Mobili è slegato dalla ristrutturazione (qui tutti i dettagli).

Credit Foto: Det-anan / Shutterstock

Aggiornamento Windows 10

Windows 10 uscita aggiornamento news: architettura ARM in arrivo con Redstone

Terremoto oggi in Molise: paura a Campobasso per scossa di magnitudo 4.1

Terremoto oggi in Molise: paura a Campobasso per scossa di magnitudo 4.3