in

Borussia Dortmund – Juventus risultato finale: 0 a 3 highlights, sintesi, video gol Champions League

Borussia Dortmund Juventus è stata la partita perfetta da parte dei giocatori di Max Allegri che grazie a questo 0 – 3 accedono ai quarti di Champions League. Sin dal primo istante di gioco la Juventus è sembrata in controllo del match e per tutta la partita ha impartito una vera e propria lezione di calcio alla “banda dell’oro” di Jurgen Klopp. Questa sera, con questa splendida vittoria la Juventus ha dimostrato di poter stare, con merito, nel G8 della Champions League. Menzione speciale merita Carlos Tevez, autore della migliore partita da quando veste il bianconero, ma tra i giocatori della Juventus è impossibile trovare qualcuno che non abbia giocato bene. Ecco la sintesi e gli highlights di Borussia Dortmund Juventus:

Il prologo di Borussia Dortmund Juventus ha visto i bianconeri iniziare la gara con grinta e tanta voglia di vincere. Accende la miccia Morata in accelerazione, dopo un minuto, ma sceglie erroneamente di servire Tevez anziché il liberissimo Pogba dalla parte opposta. Passano tre minuti e Carlos Tevez porta in vantaggio la Juventus, con una magnifica sassata dai 25 metri, l’Apache ha calciato da fermo ed è riuscito a piazzarla nel sette. La Juventus gioca bene e non concede nulla, al quindicesimo ci prova Lichsteiner con un gran botta da fuori, deviata da Weidenfeller. La Juventus abbassa il baricentro ma Buffon, a parte qualche uscita alta sui numerosi calci piazzati battuti dal Borussia Dortmund, non è stato seriamente impegnato. Allegri, al 27 esimo, è costretto a passare al 3-5-2 sostituendo Barzagli con Pogba che ha accusato un problema alla coscia destra.

Sin dall’inizio del secondo tempo di Borussia Dortmund Juventus i bianconeri hanno provato a chiudere il discorso qualificazione. Soltanto nei primi dieci minuti capitano due grandi occasioni sul piede di Morata fermato da due ottimi interventi di Weidenfeller. Il Borussia si innervosisce ma riesce a rendersi pericoloso solo con due tiri da fuori prima con Kampl e poi con Subotic. Al 70′ Marchisio orchestra il contropiede perfetto: lancio splendido per Tevez che giunto davanti al portiere serve Morata, per lo spagnolo è un gioco da ragazzi segnare il gol del 2 a o che manda la Juventus ai quarti di finale di Champions League. Prima della fine del match c’è ancora tempo per il terzo gol firmato da Tevez che batte per la seconda volta Weidenfeller, portando a sei il bottino personale in questa Champions League con un bel destro dal limite dell’area. Appuntamento il 20 marzo a Nyon per conoscere l’avversario del prossimo turno.

Melita Toniolo presenta il suo nuovo amore Andrea Viganò

Luisa Ranieri è incinta: presto un piccolo Montalbano in arrivo