in

Boxe, tragedia in Australia: Davey Browne Jr morto per lesioni cerebrali

Il mondo della boxe è in lutto dopo che quest’oggi è venuto a mancare il pugile australiano Davey Browne Jr, morto in seguito alle lesioni cerebrali riportate nell’ultimo match che aveva disputato venerdì; il boxeur di 28 anni aveva perso l’incontro per il titolo regionale dei pesi superpiuma della Ibf contro il filippino Carlo Magali che l’aveva mandato al tappeto a 30” dalla fine del dodicesimo ed ultimo round.

Browne si era rialzato e sembrava in buone condizioni salvo poi stramazzare al suolo poco dopo; trasportato immediatamente al vicino Liverpool Hospital dove sono state evidenziate serie lesioni cerebrali. Il pugile ha lottato per i passati due giorni ma alla fine non ce l’ha fatta ed è deceduto dopo che la famiglia ha deciso di staccare le macchine che lo tenevano in vita viste le condizioni ormai irreversibili, così come riportano i colleghi di Gazzetta dello Sport.

Il 28enne australiano lascia una moglie e due figli; una brutta giornata dunque per il mondo della boxe che piange la scomparsa di un pugile ma soprattutto di un uomo amato dalla sua famiglia.

sagre funghi e tartufi Emilia-Romagna

Funghi e tartufi: sagre autunno 2015 in Emilia-Romagna, da Bologna a Piacenza

17 arresti blitz anti terrorismo

Siria: si rafforza coalizione internazionale anti-Isis, la Russia intensifica aiuti militari