in

Brad Pitt e la malattia: “Molte persone mi odiano, perché pensano che manchi loro di rispetto”.

“Molte persone mi odiano, perché pensano che manchi loro di rispetto”. Così Brad Pitt ha descritto in un’intervista alcuni disagi connessi al disturbo di cui soffre e che in pochi conoscono prosopagnosia. Su Esquire il noto attore di Hollywood parlò per la prima volta di quel disturbo.

Così la prosopagnosia?

Per chi non lo sapesse la prosopagnosia è un deficit percettivo acquisito o congenito del sistema nervoso centrale che impedisce ai soggetti che ne vengono colpiti di riconoscere i tratti di insieme dei volti delle persone. Ne esistono tre tipi diversi e può essere più o meno grave. Ad essere colpito dalla prosopagnosia è soltanto il 2% della popolazione – capirete bene che è un disturbo molto raro! Quest’agnosia selettiva per i volti umani, meno comune dell’afasia o della dislessia, ha da sempre preoccupato e messo a disagio Brad Pitt. Avendo difficoltà a riconoscere i volti, Brad Pitt ha raccontato che colleghi e amici del mondo dello spettacolo lo avrebbero accusato più volte di essere maleducato, irrispettoso e sgarbato. Lui così socievole, disponibile e amante della gente. Non salutare non sarebbe dunque un atto dipendente dalla volontà del divo hollywoodiano. Intendiamoci, la prosopagnosia non intacca le altre abilità del soggetto in questione e non è neppure indice di un basso quoziente intellettivo. Tutt’altro … Non è nemmeno una malformazione della vista, lo prova il fatto che Brad Pitt sia stato fidanzato con donne bellissime: da Gwyneth Paltrow a Jennifer Aniston, senza dimenticare l’avvenente Angelina Jolie.

Non è una malformazione della vista, ma …

I soggetti che soffrono di prosopagnosia non solo possono avere una vista d’aquila, visto che la vera problematica avviene a livello neurologico, ma soprattutto può accadere che non si accorgano di soffrire di questa patologia. La scoperta del disturbo prosopagnosico ha portato gli studiosi a ipotizzare l’esistenza di cellule nel cervello la cui funzione principale è quella di processare l’informazione relativa ai volti, permettendo di riconoscerli. Non sarebbe dunque immediato né scontato riconoscere qualcuno.

Salerno, donna nuda sul cornicione: tentava di sfuggire alle violenze del compagno

essere padre oggi, difficoltà essere padre oggi, padri separati, padri separati poveri, paternità, paternità e lavoro,

Economia, in arrivo la stangata d’autunno: quanto pagheranno le famiglie italiane