in

Brasile 2014: bloccati i lavori in uno stadio

Per i Campionati Mondiali di Calcio, che si terranno in Brasile nel 2014, c’è una brutta notizia. Si sono bloccati i lavori, iniziati da poco, del nuovo stadio “Arena de Baixada” a Curitiba: questo è quello che riporta il tabloid inglese The Guardian. Questo stadio, nelle intenzioni degli ingegneri ed architetti, dovrebbe rappresentare il fiore all’occhiello dello Stato del Paranà. Curitiba rappresenta un esempio pratico di una città ecologica e che dà reale valore all’ecosistema e tutto è rapportato all’ecosostenibilità. stadio arena baixada

Lo stadio è il punto focale per gli amministratori locali nel raggiungere questo obiettivo, impegnandosi a fondo in una località che, fino a pochi anni fa, aveva una realtà ben diversa e ben lontana da quella che si prospetta oggi. Il giudice della città avrebbe bloccato il proseguio dei lavori per la mastodontica costruzione del nuovissimo stadio di Curitiba che, secondo le previsioni, dovrebbe ospitare quattro partite dell’importantissima competizione mondiale.

Attorno a questa interruzione si è alzato un grande polverone e la motivazione sarebbe dovuta ai gravissimi rischi di sicurezza nettamente sottovalutati e che vedrebbero, alla base di tutto, numerose infrazioni commesse nelle varie fasi del progetto di costruzione. Se tutto questo non bastasse ci sarebbero altri gravi rischi che metterebbero a repentaglio la stessa sicurezza e l’incolumità fisica dei lavoratori.

 

Seguici sul nostro canale Telegram

Rinnovo Pirlo: sul centrocampista piomba l’Arsenal (FOTO)

Papa Francesco ridisegna la Curia, al via il Consiglio dei Cardinali