in ,

Brasile, omicidio Gaia Molinari: su Facebook gli amici e le persone la salutano così

Gaia Molinari forever“, è questo il titolo dell’album fotografico con cui gli amici e i parenti stanno ricordando in queste ore la 29enne piacentina, trovata morta il giorno di Natale su una spiaggia brasiliana nei pressi di Jericoacoara. Alle immagini della ragazza sorridente e felice, immortalata in momenti di vita quotidiana, si accompagnano i commenti di chi le voleva bene, di chi oggi la piange, e di chi pur non conoscendola, si sente toccato dalla sua triste storia e intende darle l’ultimo saluto.

Con queste parole , la descrive su Facebook un’amica, di vecchia data: “Intanto vogliamo ricordarla così, siamo in contatto con la famiglia e attendiamo di capire quando la salma verrà riportata in Italia. Saranno tempi piuttosto lunghi, immaginiamo, ma quando tornerà noi ci saremo. Si sentiva di essere in questa vita  per fare del bene agli altri e aveva deciso che i bambini disagiati avessero bisogno di lei. Era partita con la convinzione di riuscirci e sono convinta che abbia portato loro il suo sorriso, quello che faceva la differenza. Si era convinta che il Brasile fosse solo la prima meta di un lungo viaggio. Poi piano piano sarebbero arrivate le altre. Non avrebbe rinunciato per nulla al mondo a quei viaggi. Era la sua prima esperienza da volontaria con una Ong”.

Anche la mamma, Serena, la ricorda con affetto cercando il più possibile di non lasciarsi andare al dolore e allo sconforto: Quando Gaia tornerà a casa, faremo una festa con tutti i suoi amici e con la musica dei Pink Floyd, che le piaceva tanto. Vorrei che la sua morte avesse un senso, vorrei darle un significato “buono”, pieno di quella “luce dell’anima” che lei disseminava a chi le era vicino”. “Gaia – dice la mamma – era sempre in giro per il mondo, prima per studiare, poi per lavoro, infine per questo volontariato diventato la ragione della sua vita. Era in Brasile con un progetto internazionale di aiuto, prima era stata a San Paolo a insegnare l’inglese ai bambini delle favelas, poi a Fortaleza“. 

Ultime notizie calciomercato Lazio: nasce l’intoppo per Hoedt

Norman Atlantic 7 vittime

Norman Atlantic, il bilancio delle vittime si aggrava: i morti sono 7