in ,

Brasile, il presidente Temer accusato di corruzione: è caos

Brasile, caos politico dopo le accuse al presidente Michel Temer: secondo quanto riferito, due imprenditori, i fratelli Batista, avrebbero consegnato alla giustizia delle registrazioni in cui il primo cittadino brasiliano ha autorizzato il pagamento di tangenti all’ex presidente dei Deputati, Eduardo Cunha. A riferirlo è O Globo evidenziando come l’obiettivo di Temer fosse il silenzio dell’ex alleato politico finito in carcere. Il governo, però, ha rispedito al mittente le accuse anche se è stato chiesto, ufficialmente, l’avvio della procedura di impeachment.

—> Tutte le notizie con UrbanPost

Il 7 marzo a Palazzo Jaburu – come riporta O Globo –  i fratelli Joesley e Wesley Batista, magnati della multinazionale del trattamento delle carni Jsb e coinvolti in una truffa sulla conservazione contraffatta dei loro prodotti, avrebbero registrato la conversazione in cui il Capo dello Stato dava il suo consenso al pagamento delle mazzette.

I due avrebbero concordato la “delazione premiata”con la procura brasiliana, consegnando il nastro al Tribunale supremo del Paese. Intanto, nella notte italiana si sono infuocate le proteste in piazza a Brasilia e San Paolo, principali città del Brasile.

Diretta Frosinone-Ternana dove vedere in tv e streaming

Diretta Frosinone – Pro Vercelli dove vedere in tv e streaming gratis Serie B

Hayden incidente news

Hayden incidente news, bollettino medico: “Nessuna novità, è gravissimo”