in

Brenda scomparsa a Verona, Roberta Bruzzone: “Non se n’è andata”

Di Maria Aparecida Soares, 52enne di origini sudamericane detta Brenda, si sono misteriosamente perse le tracce lo scorso 18 luglio a Castelnuovo del Garda (Verona), dove viveva con il compagno, Andrea Felicetti. Brenda ha una figlia che vive con il suo ex marito; la ragazzina non si capacita della sparizione della madre che, lo ribadiscono le amiche, mai l’avrebbe abbandonata, tanto meno così, senza dare spiegazioni.

Brenda è stata uccisa? I timori dell’ex marito e della giovane figlia

Le donne della comunità brasiliana in Italia sono scese in piazza a Venezia proprio per Maria Aparecida Soares, che ha lasciato l’abitazione in cui viveva con Andrea Felicetti, con il quale le cose andavano male per stessa ammissione dell’uomo che ne ha denunciato la scomparsa. La casa di Felicetti è stata di recente perquisita dai carabinieri, ma il caso non è giunto ad alcuna svolta. Le amiche di Brenda sostengono che lei litigasse spesso con Andrea e che fosse convinta che lui la tradisse. Lo temeva, aveva paura di lui che l’avrebbe minacciata. Esse non vogliono che sul caso, trattato anche dal programma tv Chi l’ha visto?, cali l’attenzione e soprattutto chiedono che sia fatta luce sulla vicenda. Questa donna è stata uccisa o si è suicidata? Il suo è un allontanamento volontario o qualcuno le ha fatto del male? Interrogativi, questi, ancora senza una risposta. La procura ha aperto un fascicolo contro ignoti per approfondire le indagini, l’ipotesi di reato è omicidio. La donna non ha portato con sé il cellulare né il passaporto, quindi non può essere uscita dall’Italia. Non si è mai messa in contatto con la propria figlia, neanche nel giorno del suo compleanno, altro dettaglio che fa temere seriamente che le sia successo qualcosa di brutto.

Brenda scomparsa a Verona, Roberta Bruzzone: “Non se n’è andata”

Chi non crede nell’allontanamento volontario è la criminologa Roberta Bruzzone, come da lei scritto nel numero di Giallo di questa settimana: “Non mi convince la pista dell’allontanamento volontario nel caso di Maria Aparecida Soares […] La Procura ha aperto un fascicolo contro ignoti per chiarire i confini di questa misteriosa scomparsa. Anche l’ex marito di Brenda, il padre della figlia della donna, sembra nutrire dei seri dubbi in merito”. Brenda non ha portato con sé il cellulare né il passaporto. “Non aveva nessun reale motivo per fuggire via così precipitosamente. Francamente temo che i sospetti delle amiche e dell’ex marito della donna siano fondati e che l’ipotesi dell’allontanamento volontario sia da scartare”.

Leggi anche: Brenda scomparsa a Verona: perquisita casa del compagno, ecco cosa è emerso

Roberta Martucci scomparsa nel ’99: indagini riaperte e svolta vicina

Fa sesso con un cadavere in un’agenzia di pompe funebri

S’intrufola in agenzia di pompe funebri e fa sesso con un cadavere: arrestato grazie al test del Dna