in ,

Brescia calcio ripescato in Serie B, ecco il verdetto della Figc

La stagione 2014/2015 non sarà sicuramente una delle annate migliori da ricordare. Tra squadre fallite e partite vendute era scontato che la scorsa stagione portasse ampi strascichi anche in quella attuale. Il Brescia è sicuramente una di quelle squadre che hanno tratto vantaggio dalle disgrazie altrui. La notizia era ormai certa da giorni: il Brescia avrebbe preso il posto del Parma nella Serie B 2015/2016. Mancava soltanto l’ufficialità da parte del Consiglio Federale della Figc, la quale è arrivata in tarda mattinata.

Il Brescia ha avuto la meglio su altre due pretendenti, Cittadella e Lecce, che avevano presentato la richiesta di ripescaggio, e una fideiussione da un milione e 800 mila euro a fondo perduto. Il Brescia rispondeva meglio ai criteri stabiliti per il ripescaggio: classifica finale dell’ultimo campionato, tradizione sportiva della città e numero medio degli spettatori negli ultimi cinque anni.

Rischiano grosso anche Catania e Teramo che dovranno aspettare il processo, al via l’11 agosto, per scoprire quale sarà la propria sorte nella prossima stagione. Nel caso in cui il Catania dovesse essere retrocesso, cosa che appare assai probabile, a essere ripescata in Serie B sarà la Virtus Entella, sconfitta ai playout dello scorso campionato. Se anche il Teramo venisse punito a quel punto in Serie B ci giocherebbe l’Ascoli. Molto più complicata la stesura dei calendari della Lega Pro.

Peres fuori dal torino

Calciomercato Torino Ultimissime: Peres potrebbe lasciare i granata

Yakin Barka alla sampdoria

Calciomercato Sampdoria News: Yakin Barka in arrivo