in ,

Brescia: uccide moglie a coltellate, scappa e si schianta contro un tir

Ancora un femminicidio in poche ore. Dopo il duplice tentato omicidio di Pozzuoli e il delitto di Misterbianco, un altra donna è stata massacrata dal marito. Stavolta è accaduto a Brescia, in un’abitazione sita in via Cefalonia, dove ieri sera intorno alle 22,30 un uomo di 56 anni anni ha ucciso a coltellate la moglie, e poi è scappato.

L’assassino dopo il delitto si sarebbe dato alla fuga, schiantandosi in A4 contro un tir. Secondo la ricostruzione fatta dalla polizia, l’uomo avrebbe imboccato l’autostrada contromano al casello di Ospitaletto in direzione Venezia, morendo sul colpo nello schianto.

Lui è Paolo Pieraccini, titolare di un bar tabaccheria a Palazzolo sull’Oglio, e residente in una elegante palazzina a Brescia, la moglie uccisa Marinella Pellegrini, di 55 anni. I carabinieri della Compagnia di Brescia e della Scientifica dopo l’incidente in autostrada si sono recati nella residenza dell’uomo, facendo la sconcertante scoperta: il corpo martoriato della donna. L’esatta dinamica dell’accaduto è ancora al vaglio degli inquirenti, né sarebbe noto il movente del delitto, giacché la coppia, stando alle prime testimonianze raccolte, non sarebbe stata in crisi.

Consigli Fantacalcio 23a giornata

Fantacalcio consigli 23a giornata Serie A: chi schierare secondo UrbanPost

Oscar 2017

Oscar 2016 favoriti, ecco chi vincerà secondo l’opinione pubblica