in ,

Brexit, la Gran Bretagna si pente: oltre 2 milioni di firme per un nuovo referendum

Dopo la scelta del Brexit, la Gran Bretagna reclama un secondo referendum: sul sito del Parlamento inglese, infatti, è apparsa una petizione che, con già oltre 2 milioni e 800mila firme raccolte, ha come scopo quello di promulgare una legge che permetta di tornare alle urne.

Alle 9 di questa mattina sono oltre 2milioni e 850mila le firme raccolte dalla petizione apparsa sul sito del parlamento britannico: è una vera e propria raccolta firme che invita tutti gli inglesi non soddisfatti dal risultato ottenuto nel corso dell’ultimo referendum a firmare per ottenere la possibilità di un secondo referendum. La scelta del “Brexit”, insomma, sembra non essere piaciuta a molti inglesi che adesso vogliono tornare indietro: in particolare, i firmatari della petizione chiedono la promulgazione di una nuova legge che consenta la ripetizione del referendum in caso di un risultato del ‘Leave’ o del ‘Remain’ inferiore al 60% e che abbia altresì, come condizione minima, l’affluenza al 75%. Tutti quelli ancora favorevoli all’UE, insomma, vedrebbero in questa soluzione un modo per tornare alle urne e rientrare quindi in Europa: nonostante l’improbabilità di un nuovo referendum, però, il risultato di questa petizione non potrà lasciare indifferente il governo. Come si legge nella petizione presente sul sito del parlamento inglese, infatti, il governo è tenuto ad avviare un dibattito parlamentare su ogni petizione che raggiunga le 100mila firme.

brexit nuovo referendum petizione

Non è solo la Gran Bretagna, però, a chiedere un nuovo referendum: Nicola Sturgeon, primo ministro scozzese nonché leader del Partito Nazionale Scozzese, ad un giorno dalla scelta del Brexit ha già affermato che un secondo referendum per l’indipendenza della Scozia è “un’opzione concreta”. Il primo ministro ha spiegato infine che la Scozia è già pronta ad avviare discussioni con Bruxelles per riaffermare la propria volontà di rimanere in Europa.

Seguici sul nostro canale Telegram

Stati non riconosciuti dall'Onu

ONU: qual è l’unico Stato non riconosciuto dal resto del mondo oggi?

Dove vedere Francia Irlanda

Dove vedere Francia – Irlanda: ora diretta tv, streaming gratis Euro 2016