in ,

Bridget Jones ritorna come mamma single perchè vedova

Sconcerto e sgomento per l’atteso ritorno di Bridget Jones. Un nuovo capitolo dedicato al personaggio creato dalla scrittrice britannica Helen Fielding si andrà ad aggiungere ai due romanzi: “Il diario di Bridget Jones” del 1996 e “Che pasticcio, Birdget Jones!” del 1999 che hanno venduto, in tutto il mondo, ben 15 milioni di copie. Bridget Jones 3

Il terzo libro della Fielding sarà intitolato “Bridget Jones: Mad About The Boy” e si riprenderà con le avventure della simpatica pasticciona Bridget, che sullo schermo aveva il volto e le movenze della convincente Renée Zellweger. La Jones, che i telespettatori avevano lasciato frustrata, sovrappeso e un po’ troppo incline al fumo, all’alcool e alle figuracce, la si ritrova che ha superato i 50 anni, madre di due figli e vedova dell’affascinante Mark Darcy. Quest’ultimo, che nei film ha il volto dell’attore Colin Firth e che dopo numerose e rocambolesche vicissitudini, Bridget riesce a far capitolare mettendo fine alla sua lunga condizione da single, è venuto a mancare. E lei così si ritrova da sola ad occuparsi di Mabel e Billy, i due figli e il suo cuore batterà per qualcun altro. Infatti troverà un nuovo amore verso Roxster, un ‘toy boy’ trentenne conosciuto su Twitter.

Gli estimatori non l’hanno presa affatto bene e le indiscrezioni sul nuovo romanzo della Fielding hanno messo in evidenza, sui social network, il loro sbigottimento e sconcerto. Quello che non va giù ai lettori è che Darcy sia scomparso. E intanto i commenti dei lettori si dividono tra quelli che si augurano che il fatto non sia vero e quelli invitano a boicottare il terzo capitolo dedicato alle (dis)avventure di Bridget.

Seguici sul nostro canale Telegram

Anticipazioni Uomini e donne: Claudia D’Agostino si pente dei duri attacchi contro Andrea Offredi

Piazzapulita Formigli

Anticipazioni “Piazzapulita” 30 settembre: ‘Sogni d’oro’