in

Brigliadori da Barbara D’Urso e i documenti che testimonierebbero la sua guarigione dal cancro

Dopo il servizio andato in onda a Le Iene, durante il quale l’inviata Nadia Toffa chiedeva spiegazioni a Eleonora Brigliadori in merito alla sua campagna anti chemioterapia, è scoppiato il caso mediatico. Durante il servizio, infatti, tra le due era scoppiato un acceso diverbio, culminato con un colpo sferrato dalla nota showgirl ai danni della iena. Questo fatto si aggiunge alla sfuriata in diretta di pochi mesi fa, dove venne cacciata da Maurizio Costanzo durante il Maurizio Costanzo Show.

Eleonora Brigliadori, infatti, negli ultimi mesi si è fatta portavoce di una campagna personale contro la chemioterapia che, secondo la showgirl, non curerebbe il cancro ma, al contrario, ucciderebbe i pazienti. Nel servizio, la Brigliadori faceva riferimento a una cura alternativa a base di Fitolacca che sarebbe in grado di distruggere il cancro senza effetti collaterali e senza danneggiare la persona rischiando di ucciderla. In seguito a ciò che è accaduto, anche Barbara D’Urso ha provato a fare chiarezza negli ultimi giorni durante la trasmissione di Pomeriggio 5.

Secondo le ultime voci, la showgirl sarebbe in possesso di un documento ufficiale nel quale si attesterebbe la sua presunta guarigione dal cancro senza l’utilizzo della chemioterapia. Fino a questo momento,infatti, non sono mai state fornite prove efficaci in grado di dimostrare questo fatto e perfino la stessa Nadia Toffa, alla richiesta di fornire dati confutabili, si era sentita rispondere: “Cristo ha pubblicato qualcosa?

Voli low cost ottobre-novembre 2016: le offerte migliori per Londra, Barcellona e Amsterdam

omicidio gianna del gaudio pomeriggio 5

Delitto Seriate Gianna Del Gaudio, nuova perquisizione in casa del figlio: cosa cercano gli inquirenti?