in ,

Brindisi, altri 4 indagati per l’incendio sul Norman Atlantic

Nonostante dal Norman Atlantic esca ancora fumo il traghetto è stato ormeggiato al porto di Brindisi ed è stato messo in sicurezza. Gli investigatori e il pm della Procura di Bari Ettore Cardinali sono già saliti a bordo della nave per un giro ispettivo. Intanto si amplia il numero degli indagati. Se ne sono aggiunti 4: il legale rappresentante e un dipendente della società noleggiatrice del Norman Atlantic – la greca Anek Lines – oltre a due membri dell’equipaggio del traghetto – il primo ufficiale di coperta Luigi Iovine e il secondo ufficiale di macchina Francesco Romano.

Intanto sono state identificate altre sei vittime del naufragio che si aggiungono a Michele Liccardo e Giovanni Rinaldi, i due autotrasportatori campani morti durante l’esodo dalla nave. Tra i nuovi cadaveri identificati non c’è nessun italiano e lunedì verranno svolte le autopsie. Mentre la conta delle vittime rimane ancora incerta, gli inquirenti stanno cercando di capire nel dettaglio le cause dell’incendio.

l shopping compulsivo è patologico

Scattano i saldi, è allarme shopping compulsivo: patologico come l’alcolismo

low cost epifania

Week-end Epifania 2015 sulla neve: offerte last minute e low cost