in ,

Brindisi, ragazza accoltellata dall’ex fidanzato: si aggravano le sue condizioni

Gli accertamenti medico scientifici hanno confermato l’ipotesi degli inquirenti: il corpo semi carbonizzato rinvenuto sabato 2 gennaio nei pressi delle campagne di Torre Santa Susanna, nel Brindisino, appartiene a Pierluigi Di Punzio, il 34enne che ha accoltellato la ex fidanzata e il nuovo compagno in preda ad un raptus della gelosia.

Dopo l’aggressione, avvenuta per le vie del paese pugliese, il 34enne si è dunque tolto la vita dandosi fuoco. Le vittime della sua violenza non sono morte: Federica Guzzo, 25enne di Torre Santa Susanna sua ex fidanzata, inizialmente ricoverata all’ospedale Perrino di Brindisi per le profonde lesioni a gola, fegato e torace, è stata trasferita nel reparto di Rianimazione del Policlinico di Bari e ora lotta tra la vita e la morte. Sembra infatti che le sue condizioni, già gravi al momento del ricovero, nelle ultime ore siano ulteriormente peggiorate.

Il suo nuovo compagno, Daniele Scredi, 28enne originario di Mesagne, anch’egli accoltellato, è fortunatamente fuori pericolo e se la caverà con una prognosi di 30 giorni.

Lazio Juventus probabili formazioni

Juventus – Hellas Verona: probabili formazioni e ultime news Serie A

ricette Epifania

La prova del cuoco ricette Epifania: ciambelle dei Re Magi di David Povedilla