in

Brufoli e punti neri sul viso: schiacciarli può essere letale

Spremere brufoli e punti neri sul viso può essere letale per la vita dell’uomo: a lanciare l’allarme sono i dermatologi che, sul quotidiano “The Independent”, spiegano come i metodi “fai da te” per eliminare i brufoli da alcune zone particolarmente sensibili del volto può causare anche la morte.

Nonostante i brufoli o i punti neri sul viso possano risultare molto fastidiosi, è bene prestare molta attenzione ai modi utilizzati per eliminarli: senza il supporto di un dermatologo, infatti, le conseguenze della loro eliminazione seguendo metodi “fai da te” può essere molto pericolosa per la vita dell’uomo. Ad affermarlo sono i dermatologi che, sul giornale “The Independent”, spiegano come la comune pratica dello schiacciare brufoli e punti neri sul viso possa essere anche letale: i medici, in particolare, mettono in allerta su quelli che si formano nel “triangolo del pericolo”.

La zona di pericolo identificata dai dermatologi è quella che si viene a creare formando un triangolo che parte dal centro delle sopracciglia e che ha come base una linea immaginaria tracciata tra labbro superiore e inferiore: in queste zone, spiegano gli esperti, la pelle è ricca di vasi sanguigni collegati direttamente con il cervello. Proprio per questo motivo, schiacciare brufoli e punti neri sul viso senza le dovute precauzioni igieniche potrebbe causare l’insorgenza di fastidiose infezioni: qualora si dovessero formare nel “triangolo del pericolo”, però, le infezioni potrebbero essere veicolate direttamente al cervello provocando conseguenze anche letali.

Omicidio Giulia Ballestri news quarto grado

Ravenna omicidio Giulia Ballestri: 3 impronte del marito su tracce sangue in villa delitto

Diretta live Olimpia Milano-Fenerbahce

Eurolega 2017 calendario, tutte le partite dell’Olimpia Milano