in

Bruno Barbieri: da MasterChef ad un ristorante vecchio stile nella sua Bologna

Bologna è sempre Bologna e Bruno Barbieri, uno dei cattivissimi giudici di MasterChef, pare voler tornare nella sua città con un progetto molto particolare. Ce le vedete voi uno degli chef televisivi più in voga del momento, il cuoco da sette stelle Michelin, a cucinare dentro ad un ristorante “alla buona” in centro città? Mentre i più se lo immaginano impegnato a dare ordini agli altri in super lussuosi ristoranti di mezzo mondo mentre corre, comunque, da un set all’altro per gli impegni televisivi, Barbieri, invece, progetta e realizza qualcosa che potrebbe stupire tutti.

bruno barbieri

L’anno prossimo Barbieri riuscirà ad aprire il suo ristorante vecchio stile a Bologna? Difficile prevederlo, ma il cuoco, che ha rilasciato alcune dichiarazioni a Il Resto del Carlino, pare essere ottimista ed avere le idee chiare. Così, a chi lo intervistava, ha detto: “Sono sempre in giro, ma la mia città mi manca. Puoi andare ovunque, ma il cordone ombelicale con Bologna non si taglia mai” ed in merito al suo progetto, che lo vedrà protagonista nei vari ritorni a casa, ha poi specificato di voler: “una trattoria scalcagnata, con i bicchieri spaiati e i vini scaraffati, una cosa alla buona, in stile anni settanta, ma con tagliatelle e crescentine bomba”.

Intanto i telespettatori italiani, che potranno vedere Barbieri insieme a Alessandro Borghese e Lidia Bastianich in Junior MasterChef, attendono la terza edizione di MasterChef, il talent culinario in cui, integerrimo, insieme a Carlo Cracco e Joe Bastianich, giudica i piatti di aspiranti chef dopo averli messi a dura prova. Visto che le nuove puntate del programma andranno in onda fra qualche mese su Sky Uno i giudici sono già all’opera, tanto che, dopo Napoli, si sono spostati a Comacchio, in Emilia Romagna, per le prime registrazioni. Nella terra delle anguille, poco distante da casa sua, Barbieri ha potuto dispensare a tutti gli aspiranti alcuni consigli preziosi ammettendo che: “non è semplice cucinarle, bisogna avere molta dimestichezza, sono animali difficili da trattare, hanno una carne molto grassa e, se proprio lo devo dire, fanno pure un po’ senso!”.

Caso Shalabayeva: si dimette il prefetto Giuseppe Procaccini

Uomini e Donne, Karina Cascella e la frecciatina a Salvatore Angelucci: “Dovrebbe imparare il rispetto per le donne”