in ,

Bruxelles allarme attentati: 16 arresti nella notte, ma Salah è ancora in fuga

“Salah non è stato catturato”, lo ha dichiarato il Procuratore di Bruxelles al termine della maxi operazione di polizia iniziata ieri sera nella capitale belga, durante la quale le unità speciali hanno accerchiato tutto il centro attorno alla Grand Place e sono state fatte 19 perquisizioni in contemporanea in diversi quartieri della città, in particolar modo quello di Molenbeek, centro operativo della cellula jihadista autrice delle stragi di Parigi.

Sedici le persone arrestate alla fine delle operazioni. Resta massimo il livello di allerta a Bruxelles, divenuta città fantasma e blindata per l’allarme terrorismo. E continua la caccia a Salah Abdeslam, l’ottavo terrorista del commando Isis che ha compiuto gli attacchi terroristici a Parigi il 13 novembre scorso.

Il 26enne belga ricercato in tutta Europa è infatti ancora in fuga. Secondo il sito della Libre Belgique, Salah sarebbe stato intercettato dalle unità speciali di polizia e dalla squadra antibanditismo nei pressi di Liegi. Il terrorista sarebbe in fuga a bordo di una Bmw sulla autostrada E40 diretto in Germania.

Un Posto al Sole anticipazioni settimanali

Un Posto al Sole anticipazioni 23-25 Novembre2015: nuovi guai per Patrizio

Masina Bologna-Milan probabili formazioni

Calciomercato Bologna ultimissime: su Masina Roma, Juventus e Inter