in ,

Bruxelles allarme attentati Isis: si cercano due uomini “bomba” [VIDEO]

Bruxelles è una città fantasma per l’allarme terrorismo. Dopo le minacce dell’Isis, le autorità temono imminenti attentati in città, dove sarebbe attiva una cellula di jihadisti pronti ad immolarsi per colpire come a Parigi, una settimana fa. Le autorità belghe cercano due uomini “bomba”: uno di loro secondo il quotidiano Le Soir sarebbe Salah Abdeslam, il terrorista ricercato per gli attentati di Parigi e potrebbe indossare una cintura esplosiva.

Le autorità cittadine hanno disposto la chiusura degli esercizi pubblici e dei principali luoghi di aggregazione, tra cui il cinema multisala Kinepolis, le sale da concerti Ancienne Belgique e Cirque Royal. Chiusi anche diversi centri sportivi e annullata la partita di anticipo del campionato di prima divisione tra Lokeren e Anderlecht. La metropolitana di Bruxelles resterà chiusa fino alle 15 di domani, domenica, decine di linee di superficie sono state modificate o sospese, la stazione ferroviaria Schuman è stata chiusa. Per informare la cittadinanza è stato attivato un numero telefonico d’emergenza, il 1771 del Centro Anti Crisi belga.

Dopo la conferenza stampa del premier belga Charles Michel che ha parlato senza mezzi termini di situazione drammatica e di “rischio imminente” di attentati, la città è stata letteralmente blindata.

In questi minuti per le strade di Bruxelles ci sono solo polizia e militari. Secondo il Centro nazionale di crisi belga (Ocam), che ieri sera ha alzato il livello di minaccia terroristica al massimo (livello 4 su una scala di 4) per l’area di Bruxelles, i potenziali obiettivi sono centri commerciali, mezzi di trasporto pubblico e grandi eventi che riuniscono molte persone.

IL NOSTRO SPECIALE SULLA STRAGE DI PARIGI

LA DIRETTA DA BRUXELLES DEL QUOTIDIANO LE SOIR

(Foto: Shutterstock /Lmspencer )

Elga Profili storia con Antonio Jorio Uomini e donne

Uomini e Donne Over: Elga Profili commenta il rifiuto di Giorgio Manetti

Alessandro Gassman

Fiction Rai “I bastardi di Pizzofalcone”: al via le riprese della nuova serie