in ,

Bryan Adams come Bruce Springsteen: annulla il concerto in Mississipi per protesta

Bryan Adams è un’artista polivalente canadese, famoso soprattutto per aver realizzato alcuni brani storici come “Heaven”: il cantante, impegnato con il suo tour 2016, ha voluto effettuare una scelta simile a quella compiuta recentemente da Bruce Springsteen (leggi qui). Infatti, l’artista canadese ha annullato, per protesta, la sua tappa in Mississippi, terra dove recentemente è stata approvata una legge omofoba ed “anti-LGBT”.

A spiegare i motivi della sua scelta è lo stesso Bryan Adams che, attraverso i propri canali Facebook, ha voluto annunciare come: “Trovo incomprensibile che i cittadini nello stato del Mississippi vengano discriminati così – ha scritto Adams alquanto infuriato – non posso esibirmi in uno stato dove i diritti dei cittadini sono violati così crudelmente ed è per questo che ho ponderato una decisione.” L’artista canadese, infatti, ha affermato come non abbia alcuna intenzione di: “Esibirmi il 14 aprile presso il Mississippi Coast Coliseum in segno di solidarietà verso tutti i miei amici LGBT.”

Prima di concludere il messaggio, inoltre, l’artista canadese ha chiesto agli organi competenti di: “Abrogare questa legge estremamente discriminatoria.” Il suo “Get Up” tour, dunque, avrà un buco in più considerato che la tappa del Mississippi è stata cancellata; Bryan Adams ha realizzato il suo ultimo lavoro discografico nel 2015, dal titolo “Get Up”, mentre in Italia manca dal 2013 quando fu ospite della città di Lucca presso “Piazza Napoleone”.

Isola dei Famosi 2016

Isola dei Famosi 2016: Simona Ventura eliminata al televoto, quale futuro per lei?

Come fai sbagli

Come fai sbagli anticipazioni penultima puntata 17 aprile: Laura lascia la famiglia