in

Bryan Cranston diventerà ancora Lyndon Johnson

Era prevedibile ma il celebre attore di “Breaking Bad” Bryan Cranston produrrà, con Steven Spielberg e la sua compagnia di produzione cinematografica e televisiva Amblin Entertainment, un progetto ambizioso. Cranston infatti indosserà nuovamente i panni del Presidente Lyndon Baines Johnson nella miniserie HBO “All the Way” e svilupperà un adattamento per il piccolo schermo nel ruolo che gli è valso un Tony Awards come Migliore Attore Protagonista.All the Way

“All the Way” è scritto da Robert Schenkkan ed è diretto da Bill Rauch, ed ambientato nell’anno 1964, in cui era stata appena approvata una fondamentale legge sui diritti umani e l’America si preparava a fronteggiare il conflitto in Vietnam. Al centro di questi grandi cambiamenti c’è un uomo risoluto e un Presidente determinato che prende in mano le redini della politica del Paese. Il suo obiettivo è solo uno: vincere e non per un fatto personale ma solo per la politica costruttiva. Per ora non si conoscono ancora le modifiche per questo adattamento televisivo. Sembra che Robert Schenkkan inserirà nella miniserie anche un’opera che racconterà la vita di Johnson, dopo il ’64, intitolata “The Great Society”.

rifiutare gli inviti indesiderati

Amici, Diana Del Bufalo provoca il web: “Se una donna dice di non praticare autoerotismo, mente”

Attentato Iraq 80 morti

Iraq: bomba esplode a Baghdad, 4 i morti e 12 feriti