in ,

Buccinasco, minacce al sindaco Pruiti: “Combatteremo le mafie in ogni modo”

Ieri sera ha immediatamente avvisato il comandante dei Carabinieri Vincenzo Vullo e questa mattina si è recato presso la stazione a presentare formale denuncia: il sindaco di Buccinasco Rino Pruiti è stato oggetto di minacce da parte di ignoti che su manifesti elettorali (di ringraziamento alla cittadinanza dopo la vittoria delle elezioni dello scorso 25 giugno) hanno scritto “Tu-sei-pericoloso-non-Rocco”, contrassegnando la sua immagine con una “X”.

>>> Tutte le news con UrbanPost <<<

“Quando mi hanno avvisato della comparsa di questa scritta – spiega il primo cittadino di Buccinasco – ho subito allertato le forze dell’ordine che hanno provveduto a rimuovere i pannelli con i manifesti. È chiaramente una minaccia contro la mia persona e contro l’Amministrazione che rappresento, per altro altri messaggi dello stesso tenore sono comparsi su Facebook. Noi continueremo a parlare di mafia e lotteremo con più determinazione per difendere i valori della legalità e sostenere la battaglia contro la criminalità organizzata”.  La minaccia arriva dopo la diffusione della decisione del Tribunale di Milano che ha confermato la sorveglianza speciale per Rocco Papalia ritenendolo “socialmente pericoloso”, così come scritto dalla stampa.

>>> Le minacce a Rino Pruiti <<<

Questo il commento di Rino Pruiti: “Avevo appreso la notizia dai giornali stigmatizzando ancora una volta la sua presenza a Buccinasco: ci dicono che è ancora pericoloso e deve restare qui nel nostro territorio. Ne prendiamo atto e confidiamo nell’azione di magistratura e forze dell’ordine; da parte nostra rafforzeremo tutti i controlli e ci impegneremo nella nostra battaglia culturale per la legalità, vivendo sempre di più il territorio, Buccinasco è dei suoi cittadini onesti. Il giudice Paolo Borsellino diceva che due poteri forti sullo stesso territorio o si fanno la guerra o si mettono d’accordo. Noi sappiamo bene da che parte stiamo e da che parte vogliamo restare. Non ci fermiamo e confidiamo nell’azione delle forze dell’ordine”.  “Ringrazio i tanti cittadini, le forze politiche e i colleghi amministratori che in queste ore mi stanno manifestando la loro solidarietà. Significa che non siamo soli”.

Giornata Mondiale del Bacio: i 5 baci (per nulla d’amore) che hanno riscritto la storia

concorso ministero interno 2017

Concorso Ministero Interno 2017: bando per 50 prefetti