in ,

Bundesliga, Bayern Monaco all’esordio contro l’Amburgo e Guardiola promette il pugno di ferro

E’ tutto pronto. Mancano soltanto 24 ore all’inizio della nuova Bundesliga. Uno dei tornei meno equilibrati d’Europa, dove gioca una delle squadre più potenti del mondo: il Bayern Monaco. I bavaresi manifestano il loro strapotere in patria da ormai tre anni, infatti, domani partirà la caccia del quarto titolo consecutivo, impresa mai riuscita al Bayern Monaco. Dopo aver acquistato Douglas Costa e Vidal e lasciato andare una bandiera come Bastian Schweinsteiger, il Bayern Monaco è pronto per il grande esordio in Bundesliga contro l’Amburgo, che nella passata stagione si è salvato di un soffio.

L’uomo in più di questo Bayern Monaco è, senza ombra di dubbio, Pep Guardiola. L’allenatore spagnolo, alla terza stagione in Bundesliga, promette il pugno di ferro contro i suoi giocatori. “Quest’anno tutti faranno quello che dico io – ha esordito Guardiola alla Bild – e i miei giocatori dovranno soltanto ascoltare quello che dico io. C’è soltanto un giocatore che può permettersi di non ascoltarmi, e quel giocatore risponde al nome di Lionel Messi.”

Comunque sia quella che sta per iniziare potrebbe davvero essere l’ultima stagione di Guardiola sulla panchina del Bayern Monaco. Gli sceicchi di Psg e Manchester City lo stanno tentando da molto tempo con contratti faraonici. Il contratto di Guardiola scade e giugno ma il grande amore con il Bayern Monaco non è mai realmente sbocciato: critiche da tutti i fronti, contrasti interni, rapporti gelidi, solitudine sono soltanto alcuni dei fattori che fanno pensare a Pep di non rinnovare il contratto in scadenza.

Calciomercato Roma, suggestione Marquinhos dal PSG?

kurt cobain nuovo album

Kurt Cobain, nuovo album di inediti: solo voce e chitarra