in

Bundesliga: Il Bayern stravince ma Pep Guardiola non esulta (Video)

Nella 32° giornata di Bundesliga il Bayern, Campione di Germania, hanno giocato con il lutto al braccio per la morte di Tito Vilanova vice, l’anno scorso, di Pep Guardiola e vincono 5-2 contro il Werder Brema. La prossima partita che aspetta i bavaresi è il ritorno di Champions League con il Real Madrid. Guardiola, in questa serata di festa, non esulta con i suoi giocatori perché ha la mente e il cuore rivolti a Tito e l’immagine che si vede è talmente eloquente cha parla da sola. Pep Guardiola Bayern Munchen

Prima d’inizio partita c’è stato un minuto di silenzio per ricordare l’ex allenatore del Barça. In panchina Guardiola è apparso impassibile mentre sull’Allianz Arena è sceso il silenzio più assoluto. Poi si è iniziato con l’incontro, molto utile in attesa del ritorno della semifinale di Champions, martedì prossimo, col Real. Allo stadio il Werder Brema ha segnato per primo con Gebre Selassie e Hunt però, alla fine, hanno perso per 5-2: Ribery ha pareggiato, due gol sono stati di Pizarro e di seguito hanno segnato Schweinsteiger e Robben. A fine partita Guardiola ha parlato in conferenza stampa e ha rivolto un commosso saluto all’amico di sempre Vilanova dicendo che la tristezza che prova lo accompagnerà per tutta la vita e, nel contempo, ha fatto le condoglianze alla famiglia di Tito. Ha ricordato che si conoscevano da quando avevano 12,13 anni e  se oggi lui è arrivato al Bayern è grazie al lavoro insieme, imparando molto l’uno dall’altro. Volevano conquistare il mondo e l’hanno fatto.

 

http://youtu.be/UQQk14dt4Wk

pugno

Caltanissetta: rissa in oratorio e in ospedale durante un battesimo

Roma e Nazionale olandese

Mercato, Roma: il Manchester United vuole Strootman