in ,

Buona Pasqua 2015 su Twitter: gli auguri di cantanti, politici e presentatori tv

Cantanti, politici e presentatori tv hanno già iniziato a fare gli auguri di “Buona Pasqua 2015” su Twitter. Chi sono i più mattinieri, che hanno voluto cinguettare ai propri followers i propri tweet, senza far mancare l’hashtag #Pasqua? Quali auguri hanno voluto fare? Eccone alcuni.

Lorella Cuccarini, dopo pochi minuti dallo scoccare della mezzanotte, ha twittato: “Felice e Santa Pasqua a tutti voi” includendo l’icona di WhatsApp con le mani giunte, e postando una fotografia di Gesù Cristo. Bruno Vespa, anche lui dopo pochi minuti dall’inizio di Pasqua, ha scritto: “Buona Pasqua alle 93mila persone che hanno la pazienza di seguirmi”. Anche Rita Pavone ha cinguettato: “Che la Pasqua, giorno di Resurrezione, porti a voi , ai vostri e ai nostri cari, pace e serenità. Buona Pasqua a tutti. Nessuno escluso”.

Eleonoire Casalegno ha twittato: “Vi auguro una serena Pasqua” e Federica Pellegrini ha cinguettato, includendo anche la foto della sua gatta Mafalda: “Buona Pasqua a tutti” con tre icone con gli occhi a cuoricino e “#mafalda #versione #pasquale”. Anche la Nazionale Italiana ha fatto i suoi auguri, scrivendo: “Buona #Pasqua #Tifosi #Azzurri! #HappyEaster ! #VivoAzzurro @AIL_Onlus @Azzurri”, includendo l’immagine delle uova di Pasqua Ail Onlus.

Gianna Nannini ha scritto: “Buona Pasqua, #auguri a tutta #Hitalia e a tutto -Il Mondo-“, e Matteo Salvini, non ha esitato un secondo dall’includere anche il suo lavoro, durante la giornata di Pasqua, scrivendo: “Buona Pasqua, amici. Qualche valore rischia di essere perso, non arrendiamoci!”. Radio Italia ha fatto gli auguri con una canzone di Zucchero, “Quando vedo te…sento le campane! Buona Pasqua amici!” e The Voice of Italy ha cinguettato: “Buona Pasqua #tvoi Lovers!”.

serie a risultati

Risultati e classifica di Serie A, solita Juve, Roma e Lazio volano, affondo Napoli, Milan on, Inter off

tendenze moda primavera estate 2015

Moda primavera estate 2015: tornano i leggins, ecco gli errori da evitare