in ,

Bus in fiamme Verona, il professore eroe che ha salvato i suoi ragazzi

Emergono nuovi particolari sul bus in fiamme a Verona che ha causato la morte di 16 ragazzi ungheresi di ritorno dalla Francia dove avevano trascorso una settimana bianca. Mentre gli inquirenti continuano a indagare su quali possano essere state le cause dell’incidente stradale, a fare il punto della situazione è il console ungherese, Judit Timaffy, che evidenzia la presenza anche di un “professore eroe”.

—> LE ULTIME NOTIZIE DI CRONACA CON URBANPOST

“Le persone che erano sedute nella parte posteriore del pullman si sono salvate rompendo i vetri e uscendo tra le urla e il panico. Un professore di educazione fisica ha salvato molti di quelli che erano a bordo rientrando nel mezzo. Ora è ricoverato con ustioni profonde sulla schiena.” Spiega il console ungherese, Judit Timaffy.

—> BUS IN FIAMME: IL BILANCIO DELLE VITTIME

Diversi ragazzi presenti sul bus in fiamme a Verona avevano già preso sonno e sono stati risvegliati dal duro impatto. Girolamo Lacquaniti, dirigente della Polstrada di Verona, spiega come si sono salvati tanti studenti: “Tredici ragazzi si sono salvati miracolosamente uscendo dai finestrini e scampando così alle fiamme innescate dall’urto dell’autobus contro il pilone dell’autostrada.”

Mario Balotelli rissa Brescia

Mario Balotelli Twitter, Supermario contro i tifosi del Bastia: “Mi hanno fatto il verso della scimmia” (FOTO)

Oroscopo Paolo Fox dicembre 2016 segno per segno

Oroscopo affinità segni zodiacali su WhatsApp: Leone-Bilancia, comportamenti tipici da chat