in

Busta Arancione: in arrivo per tutti, ma è polemica tra Tito Boeri e il Governo

La “Busta Arancione” con la simulazione della futura pensione in base ai contributi versati, della retribuzione attesa e della data di pensionamento, tanto volute dal presidente dell’Inps, Tito Boeri, saranno mandate a tutti i lavoratori: “Non si può sostituirle con la comunicazione online, visto che c’è chi non ha il Pin”. Il presidente Boeri in occasione del workshop a Roma: “L’implementazione dell’agenda digitale italiana e le nuove sfide della rete” si è impegnato perché siano recapitate a tutti, sottolineando che sono proprio coloro che non sono digitalizzati ad aver bisogno di ricevere la busta.

LEGGI TUTTO SULLA RIFORMA DELLE PENSIONI 2016

Sul fatto che l’Istituto di previdenza non è riuscito ad recapitare la Busta Arancione ai tre milioni di pensionandi italiani interessati al calcolo empirico della propria pensione, Tito Boeri, già nei giorni scorsi, nel corso di un’intervista su Sky Tg24, aveva accusato il Governo di aver cancellato per ben due volte un emendamento alla Legge di Stabilità con cui si destinavano i fondi necessari per le spese postali dell’invio: “Alcune voci dicono che sia stato fatto perché noi abbiamo proposto di tagliare i vitalizi. Se fosse vero sarebbe un fatto gravissimo”.

Le dichiarazioni di Boeri hanno sollecitato l’intervento del ministro Maria Elena Boschi, che ha spiegato: “Sarà nostra cura chiarire a Boeri che il suo dubbio è infondato”. Mentre la Camera dei Deputati ha chiesto un intervento diretto del premier Matteo Renzi contro le frasi, giudicate “intimidatorie” di Boeri. Sempre in proposito l’esponente di Forza Italia, Renato Brunetta, durante la conferenza dei capigruppo, appoggiato da tutti i gruppi parlamentari, eccetto il Movimento 5 Stelle, ha proposto che il presidente della Camera Laura Boldrini, scriva a Renzi per invitarlo a deplorare le parole di Tito Boeri, che ha accusato anche il Parlamento di avere fatto mancare le risorse per l’invio delle buste arancioni, per vendicarsi della proposta di abolire i vitalizi.

Yara Gambirasio Quarto Grado

Quarto Grado anticipazioni 15 gennaio 2016: Ashley Olsen e Yara Gambirasio

agevolazioni prima casa

Bonus casa 2016 affitto: tutte le novità