in ,

Caccia russo abbattuto in Turchia: audio avvertimenti smentisce pilota

Al fine di smentire le dichiarazioni rilasciate ieri da Konstantin Murakhtin, il pilota sopravvissuto all’abbattimento del caccia russo Sukhoi Su-24 da parte dell’aviazione militare di Ankara, che ha negato nella maniera più assoluta di avere ricevuto alcun tipo di avvertimento “né visivo né via radio”, il governo turco ha diffuso un documento che confuterebbe la sua ricostruzione. Si tratta di alcune registrazioni audio quali presunta prova degli avvertimenti lanciati al jet Su-24 russo precedenti all’abbattimento e finalizzati ad avvisarlo della presunta violazione dello spazio aereo di Ankara.

Alla luce della palpabile e preoccupante tensione venutasi a creare tra Russia e Turchia per l’accaduto, il premier russo Erdogan ed il presidente Usa Barack Oama (“Ankara ha il diritto di difendere il proprio spazio aereo e la propria sovranità”), sono tuttavia concordi nel far sì che venga evitata un’escalation di violenza.

Intanto Vladimir Putin già ieri ha tuonato“Non faremo la guerra alla Turchia, ma se si dovesse ripete reagiremo”, predisponendo tutta una serie di misure di sicurezza alquanto preoccupanti: una potente difesa missilistica S-400 presso la base di Hmeimim in Siria, in vista di ogni drastica evenienza, ha confermato il ministro della difesa russo Sergey Shoigu.

Icardi Inter

Calciomercato Inter ultimissime: Mario Icardi, c’è anche l’Arsenal su di lui

Fiorentina PAOK probabili formazioni

Basilea – Fiorentina probabili formazioni e info diretta tv Europa League