in

Cadavere sulla Gardesana: è del 17enne scomparso in campeggio a Pacengo

Ritrovato questa mattina, 23 luglio, intorno alle 11.30, un cadavere in strada. Era riverso in un fossato a lato della strada Gardesana, in località Ronchi, tra Pacengo e Castelnuovo,nei pressi di Gardaland. Il macabro rinvenimento durante le ricerche del 17enne scomparso in zona lo scorso 19 luglio. Sul posto i vigili del fuoco, i carabinieri, le unità cinofile, la polizia locale di Castelnuovo e la protezione civile.

Dopo i primi accertamenti medico-scientifici l’amara conferma: quel cadavere è di Koen van Keulen, il ragazzo olandese disperso mentre si trovava in vacanza in un campeggio a Pacengo; di lui si erano perse le tracce venerdì sera, la madre aveva lanciato diversi appelli su Facebook nella speranza che fosse ancora vivo. La salma ora è stata portata nelle celle mortuarie dell’ospedale di Borgo Roma per l’autopsia.

Potrebbe interessarti anche: Elisa Gualandi scomparsa a Pont Canavese: sospetti su un quarantenne che la cercava

“Aiutatemi a trovare mio nipote Koen scomparso mentre tornava al camping ‘Pacengo’ sul Lago di Garda”, aveva detto la madre affidando il suo appello anche a Chi l’ha visto?“E’ alto 1,80, ha i capelli biondo scuro e gli occhi azzurri. Indossava un cappello a strisce e una maglietta blu”. Tutto inutile. Poche ore fa il drammatico epilogo della vicenda. La zona del ritrovamento, hanno precisato i carabinieri, è a circa 500 metri dalla posizione dell’ultimo avvistamento del giovane turista scomparso giovedì notte. Ignote le cause e la data del decesso, si attende l’esito dell’esame autoptico che potrà dare qualche risposta.

Assunzioni porto di Palermo: 435mila offerte di lavoro in arrivo, ecco tutte le info utili

Autostrade in tempo reale: traffico, incidenti, chiusure oggi giovedì 26 luglio 2018

Autostrade in tempo reale: traffico, incidenti, chiusure oggi lunedì 23 luglio 2018