in ,

Caduta capelli primavera: cause, durata e rimedi naturali

Con l’arrivo della primavera la caduta dei capelli è un processo del tutto normale; capelli sulla spazzola, sul pavimento, sul cuscino e in qualsiasi altro posto della casa sono però un vero fastidio per le donne. È importante sapere che si tratta di una fase temporanea che si manifesta ogni anno in questo periodo e che, a meno che non sussistano altre patologie, tutto tornerà alla normalità nel giro di qualche settimana.

Secondo alcuni esperti la causa della caduta dei capelli primaverile sembra essere insita del processo vitale dei mammiferi: gli animali infatti dopo le fatiche dell’inverno perdono il pelo mentre gli uomini (e le donne) i capelli. Un’altra possibile causa invece potrebbe essere il cambio dei ritmi giornalieri della primavera che stressano i capelli. “Un aumento della caduta in primavera colpisce circa il 30% delle persone “ spiega Antonella Tosti, professoressa di Dermatologia presso la Miller Medical School of Medicine dell’Università di Miami.

Gli esperti stimano che in media ciascuno in primavera perda tra i 50 e gli 80 capelli ogni giorno; la situazione potrebbe farsi preoccupante se si superano i 100 capelli. Quali rimedi si possono cercare per alleviare il fastidio della caduta dei capelli in primavera? Certamente bisognerebbe evitare prodotti aggressivi sulla vostra chioma, cercando di nutrire i capelli e cuoio capelluto il più possibile con prodotti naturali; inoltre è importante prestare particolare attenzione alla propria alimentazione privilegiando cibi ricchi di ferro come i legumi che aiutano a velocizzare la ricrescita e quelli ricchi di acido folico come cereali, riso, latte e patate che aiutano a prevenire la caduta dei capelli.

Credit Foto: Vladimir Gjorgiev / Shutterstock

Trapianto testa

Reggio Calabria, errori in ospedale: aborti senza consenso, 11 misure cautelari

accoltellare

Firenze, 4 molotov contro caserma dei carabinieri: nessun ferito