in ,

Cagliari, intervento chirurgico record: asportati 5 tumori a paziente 67enne

Intervento chirurgico record nell’ospedale Brotzu di Cagliari: l’équipe medica coordinata dal dottor Mauro Frongia, direttore del reparto di urologia robotica, grazie all’ausilio del robot chirurgico Da Vinci è riuscita nella mirabile impresa di asportare cinque masse tumorali da un paziente di 67 anni. L’uomo era malato alla vescica; da tempo gli era stato diagnosticato un tumore e in seguito a recenti accertamenti i medici avevano riscontrato la presenza di altre 4 masse tumorali: una ad un rene, una al surrene, la terza all’uretere sinistro e la quarta alla prostata.

Il dottor Frongia e il suo team sono riusciti ad asportare le masse tumorali con un solo intervento ed un taglio di 6 centimetri sul corpo del paziente, che dopo sole 24 ore si è alzato autonomamente dal letto. L’operazione senza l’ausilio della tecnologia sarebbe stata invece molto invasiva. “L’uso della chirurgia tradizionale a cielo aperto per la correzione di una patologia cosi complessa e con interessamento di multi organo avrebbe comportato un danno dei tessuti molto importante e il decorso post operatorio sarebbe stato di conseguenza molto doloroso e lungo”, ha detto l’urologo.

Javier Zanetti

Inter ultimissime, Javier Zanetti: “Lavorare insieme per tornare grandi”

Paulinho

Calciomercato Inter ultimissime: Paulinho può arrivare a gennaio